$ 30.000 o $ 100.000, dove starà Bitcoin a Natale?

l prezzo di Bitcoin è ancora una volta entrato in una zona di stagnazione. Il valore della criptovaluta più grande del mercato è diminuito rispettivamente dell’1,42% e dello 0,68% nella finestra temporale settimanale e giornaliera. Una serie di fattori, tra cui l’assenza di slancio , i bassi volumi di scambio, il debole sentimento sociale e la lenta  partecipazione delle balene hanno ostacolato questa volta il rally di BTC.

Bassilo.it consiglia

Trading Demo eToro

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con eToro

Bassilo.it

Rifornire il dibattito da $ 30k contro $ 100.000

Il popolare analista Plan B ha recentemente riaperto la possibilità che Bitcoin superi $ 100.000 secondo la previsione del modello S2F. Tuttavia, secondo l’indicazione del modello temporale creato da Trololo nel 2014, il prezzo di BTC può scendere a $ 30k entro la fine dell’anno.

Come si può vedere dal grafico allegato, il prezzo di Bitcoin è attualmente al di sopra del modello temporale. Quindi, aspettarsi prezzi più bassi in questa fase sembra logico. Infatti, ogni volta che il prezzo di BTC è stato scambiato al di sotto del suddetto modello, il suo prezzo ha finito per correggersi.

D’altra parte, il prezzo di Bitcoin è attualmente inferiore al prezzo previsto dal modello S2F. Ogni volta che il prezzo è rimasto al di sotto di questo modello in passato, è rimbalzato drasticamente. Quindi, sarà interessante assistere allo scenario in evoluzione nei prossimi mesi.

Quale narrazione supporta l’attuale tendenza

Ultimamente sono state osservate un paio di tendenze interessanti nel mercato BTC. Per cominciare, gli ultimi due giorni (26 agosto e 27 agosto) hanno visto il più alto valore trasferito in termini di USD nella storia di Bitcoin. Le punte erano alte da $ 94 miliardi per Giovedi e $ 102 miliardi per Venerdì.

Inoltre, il rapporto di ritracciamento di Bitcoin, che fino a poco tempo era rimasto in territorio negativo, è rientrato in territorio positivo. In effetti, è attualmente alla pari con il livello di 0,2 raggiunto durante la fase iniziale del rally del 2021.

Ancora una volta, come si vede nel grafico sopra, il prezzo di Bitcoin è aumentato principalmente ogni volta che il rapporto di ritracciamento è stato positivo e si è deprezzato ogni volta che lo stesso è rimasto in territorio negativo. In generale, questo emette un segnale rialzista al momento.

Inoltre, l’indicatore HTF di John Wick ha sottolineato che Bitcoin è entrato nella zona di compressione della volatilità. Le ultime quattro volte che ciò è accaduto, il mercato ha assistito a un cambiamento di tendenza. Ad esempio, nel luglio 2020 è stata lanciata una corsa al rialzo subito dopo l’emissione di questo segnale.

Allo stesso modo, nell’aprile di quest’anno, è riuscito a spremere il mercato al di sotto dei massimi di $ 60.000 raggiunti. Mentre a luglio, ha spinto il mercato fuori da un periodo di consolidamento di 3 mesi. Ciò, in buona misura, significa che in questa fase ci si può aspettare un’oscillazione in entrambe le direzioni.

Ergo, se la compressione spingesse il prezzo di BTC verso nord, l’obiettivo di $ 100.000 sarebbe abbastanza raggiungibile entro Natale. Tuttavia, se la compressione innescasse un calo dei prezzi, si aprirebbe nuovamente la porta a $ 30k. Una tendenza definitiva finirebbe per rivelarsi nelle prossime settimane.

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con xtb

Bassilo.it

Fonte: ambcrypto

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Lascia un Commento