Arbistar 2.0 Il Comunity Bot chiude. Rimborsi e opinioni.

Al 13/09/2020 cioè il giorno precedente la pubblicazione del seguente articolo, il Community Bot di Arbistar 2.0 ha chiuso i battenti, avete capito bene, il Robot che ha generato profitti per tutti gli utenti che lo hanno utilizzato ha bloccato e congelato i conti degli utenti attivi sul Community Bot.

Ora tutti si chiederanno se il loro comportamento nei riguardi degli utenti da sarà come ha annunciato nel comunicato ai soci il CEO di Arbicorp (Società che gestisce arbistar 2.0) Fuentes, di rimborsare tutti i clienti attivi nel Community Bot, tutti riavranno i propri Bitcoin investiti, e nessuno perderà.

Di seguito le dichiarazioni di Fuentes:

“Questa mattina abbiamo inviato una nota informativa e abbiamo notato che la maggior parte dei clienti che l’hanno ricevuta l’hanno interpretata male.  Arbicorp è una società con molti prodotti e il Community Bot è solo uno di questi.  Non siamo il Community Bot, siamo un insieme di molte società diverse all’interno della società che generano profitti.  Il Community Bot si chiuderà, ma questo non significa assolutamente che non pagheremo i nostri clienti, che è ciò che è stato interpretato male da molti di loro. 

Il Community Bot si chiuderà e tutti riceveranno la loro parte da esso. 

Riceveranno l’importo che avevano nei loro conti. 

Stiamo esaminando la possibilità che per le persone che hanno ricevuto grossi guadagni, dal momento che abbiamo avuto una perdita del 28% a causa di un errore del computer l’anno scorso in cui i numeri sono aumentati del 28% a causa di un errore con un codice di script, alcuni clienti  ha ricevuto un ulteriore 28% dei profitti. 

A causa di questa situazione, il che non significa che siamo in numeri negativi, ma che abbiamo dato più bitcoin che dovremmo avere, ora bilanceremo gli importi di ogni conto.  Per le persone che non sono state in grado di ricevere i profitti dai loro investimenti poiché sono entrate nel club solo di recente, restituiremo i soldi in modo che possano recuperare i loro soldi di investimento.  Per quelli che hanno ricevuto grossi guadagni, studieremo ogni caso individualmente e decideremo se riceveranno indietro l’importo nei loro conti o meno. 

Nessuno perde qui, quindi assicurati che tutti i membri del tuo team ricevano questo audio, in modo che siano chiari sulla situazione e comprendano il processo e la decisione che abbiamo preso.  Siamo una grande azienda e la comunità è solo uno dei prodotti che abbiamo, ce ne sono altri 8 che fanno parte di Arbicorp. 

Le persone colpite dalla comunità hanno ricevuto tutte una nota informativa in cui si afferma chiaramente che il 15 inizieremo a pagare tutti perché se la comunità chiude, i soldi verranno ovviamente restituiti.  I clienti che non hanno recuperato i soldi nei loro conti saranno la nostra priorità e quindi continueremo a valutare ogni conto uno per uno.  Assicurati di ricevere le informazioni corrette, perché un malinteso in questo caso può portare molti problemi.  Quindi, a tutti i leader che ricevono questo audio: La comunità si chiude, ma la società sta andando avanti ei clienti della comunità riceveranno i loro guadagni perché ci sono i bitcoin.”

Poi aggiunge:

“Uno dei tanti motivi per cui abbiamo preso questa decisione è perché la piattaforma purtroppo non può più gestire questa attività e lo abbiamo notato in molte occasioni.  In questo caso, ha causato un problema in cui abbiamo pagato a tutti un ulteriore 28% dei profitti da ciò che effettivamente abbiamo nello scambio.  Assicurati che tutti abbiano ricevuto queste informazioni e domani farò un video in cui spiegherò tutto. 

Ognuno riceverà i rispettivi guadagni perché questa è un’azienda seria in cui facciamo arbitraggio di criptovaluta, arbitraggio di mercato e abbiamo un bot che funziona molto bene. 

Ma è un prodotto che in questo momento, considerando il volume che ha, non è redditizio per noi averlo come uno dei nostri prodotti. Abbiamo l’Arbistar Club, i software Bots, l’Exchange, l’Arbis, la nostra criptovaluta, abbiamo le basi e presto apriremo i franchising del nostro Arbistore in tutto il mondo e abbiamo Arbiservices. 

Capisco che molti di voi siano stati colpiti dal bot della comunità, ma per favore non interpretare male la situazione e assicurati di essere adeguatamente informato.  Grazie mille per la tua comprensione e pazienza.”

Ora non ci rimane che aspettare e valutare le conseguenze di questa azione, che a nostro parare, risulta un pizzico eccessiva, soprattutto nei confronti degli utenti che hanno attivato il Robot da pochi giorni.

Bassilo.it consiglia
Prova il Social trading di eToro!

Lascia un Commento