Bitcoin a $ 65k, sì, ma i trader dovrebbero cercare qualcosa?

Una rapida corsa al rialzo di Bitcoin ha fatto salire la moneta principale del 25,60% in una settimana, avviando un’euforia in tutto il mercato. Una settimana nell’ultimo trimestre del 2021 e BTC era già scambiato vicino a $ 55K, oscillando brevemente sopra il livello del 6 ottobre 2021. Con il dominio di Bitcoin in aumento negli ultimi due giorni insieme a solidi guadagni di prezzo, la mossa della moneta più alta aveva ulteriormente rafforzato la propria posizione sul mercato. 

Bassilo.it consiglia

Trading Demo eToro

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con eToro

Bassilo.it

Il rally è ulteriormente accelerato con Soros Fund Management, guidato dal famoso investitore George Soros, che ha confermato che stava scambiando la moneta migliore. Apparentemente, con la crescita del prezzo e della popolarità di Bitcoin , gli avversari istituzionali delle criptovalute si sono lentamente avvicinati all’asset digitale. 

Tuttavia, nell’ultimo mese, il mercato non è riuscito a sostenere un trend forte per troppo tempo, il che ha lasciato il posto a un notevole scetticismo sull’attuale rally di BTC. Tuttavia, c’erano segni che indicavano una traiettoria esplosiva per la moneta del re. 

Divergenze rialziste che confermano l’azione dei prezzi al rialzo 

Poiché il limite cruciale di $ 55.000 è stato violato per la prima volta dal 10 maggio, il modello NVT Token Circulation di Bitcoin ha indicato che ottobre è il primo mese in cui la metrica ha visto una divergenza rialzista da febbraio di quest’anno. Ciò ha rappresentato un movimento al rialzo ampio e positivo del prezzo.

Inoltre, i dati di IntoTheBlock hanno rilevato che poiché Bitcoin ha superato la barriera di $ 52.000 per la prima volta dal 7 settembre, IOMAP ha rivelato un forte supporto proprio al di sotto di $ 50.000. A questo intervallo, oltre 353.78K indirizzi avevano precedentemente acquistato 212.000 BTC.

Inoltre, per la prima volta, Bitcoin Network detiene una percentuale così ampia della fornitura in circolazione (circa l’85,25%) da oltre tre mesi. In particolare, la percentuale di fornitura HODL a tre mesi di BTC era al minimo storico del 14,75% il 6 ottobre, il che era anche indicativo di una stretta delle forniture. 

Una tendenza rialzista a lungo termine per la moneta più alta è stata che le monete hanno continuato a fluire fuori dagli scambi nell’ultimo mese, il che ha ridotto l’offerta di liquidi. Sul fronte dei prezzi, Bitcoin ha avuto il suo secondo crossover RSI stocastico mensile rialzista tra 20 e 80 in questo ciclo.

Questo è stato un cross particolarmente rialzista che si è verificato solo altre due volte nel passato, uno a settembre 2013 e un altro a maggio 2012. Nel 2013 ha aumentato il prezzo di BTC del 2700% mentre nel 2012 il cross ha aumentato il prezzo del 770%. 

Segnali di avvertimento ancora in giro 

Mentre l’azione sui prezzi di Bitcoin sembrava piuttosto rialzista a ottobre, una tendenza interessante da notare è stata che i tassi di finanziamento hanno iniziato a diventare eccessivamente positivi, il che suggerisce che il mercato si aspetta un ulteriore rialzo. Ciò potrebbe causare uno scioglimento di massa delle posizioni e avviare un movimento al ribasso se inizia il primo. 

Inoltre, la classica configurazione di euforia ha inviato gli investitori a un’estrema avidità verso BTC. Pertanto, non sorprenderà se BTC vedrà una piccola correzione e un nuovo test di $ 50.000 come supporto. Anche l’analista pseudonimo TXMC ha notato lo stesso e ha presentato che il consolidamento potrebbe durare diversi giorni se BTC scende vicino a $ 50.000. Sembra che mentre il percorso di Bitcoin verso un nuovo ATH è impostato, un po’ di consolidamento potrebbe rappresentare un freno alla velocità. 

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con xtb

Bassilo.it

Fonte: ambcrypto

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Lascia un Commento