HomeCome Giocare in borsa da Casa: Guida PDF e SimulazioneComprare azioni in banca conviene? Meglio il trading online?

Comprare azioni in banca conviene? Meglio il trading online?

Migliori piattaforme trading online

Compare azioni in banca tramite gli ETF

Un indice azionario, o indice di borsa, misura il valore di una specifica sezione del mercato azionario. È calcolato a partire dai prezzi delle azioni incluse nell’indice azione delle diverse società, in genere una media ponderata.

L’indice azionario viene usato dai gestori finanziari e dagli investitori per descrivere il mercato e per confrontare l’andamento degli investimenti, quali fondi comuni di investimento e portafogli azionari.
Un indice può essere considerato come un paniere di azioni che rappresentano un ampio campione di uno specifico settore, o economia.

La performance totale di queste azioni fornisce una buona indicazione delle tendenze nel mercato che rappresentano.

Gli indici azionario si possono suddividere in Indici nazionali che si riferiscono alle performance del mercato azionario di un determinato stato e riflette il modo in cui gli investitori di quel paese, considerano lo stato della sua economia. I più conosciuti e utilizzati sono indici nazionali che sono costituiti dalle azioni di grandi aziende quotate nelle principali borse di un paese.
Indici specializzati che si concentrano solo su determinate sezioni del mercato azionario e poi troviamo indici globali, che tracciano solo alcune delle più grandi aziende del mondo.
Non è possibile negoziare direttamente con un indice azionario perchè non sono prodotti. Gli indici azionari servono solo per fornire dati.

Tuttavia si possono negoziare solo tramite derivati come CFD, Futures, ETF.

Un indice azionario misura le performance dei mercati azionari. Non si può investire direttamente in un indice azionario. Semplicemente, gli investitori non possono detenere direttamente un indice azionario, come invece si fa per le singole azioni.

Si può investire negli indici azionari grazie agli ETF, (Exchange Traded Fund) fondi negoziati in borsa, che replicano le performance dell’indice azionario, alcuni ETF seguono da vicino le performance delle azioni di un determinato settore economico, come servizi finanziari, immobiliari, servizi sanitari o finanziari. Con questo tipo di trading è necessario avere un servizio home banking fornito dalla proprio banca ed essere a conoscenza dello stato economico attuale di quel tipo di settore e la sua redditività, ma soprattutto necessita di una ampio capitale economico.

Mentre effettuare trading attraverso i Futures o il Trading CFD che non sono strumenti finanziari derivati ma sono degli strumenti negoziati tramite un broker o piattaforma di trading online. Questi strumenti si basano sul prezzo sottostante dell’indice e varia in linea con esso, e permettono di investire anche piccole cifre da 10€ a 100€.

Vantaggi del Trading in CFD

Utilizzare i CFD consente di poter negoziare su una vasta scelta di strumenti finanziari come indici azionari, coppie di valute, materie prime e molto altro.

Queste negoziazioni possono essere fatte con un unico account. Il costo per negoziare con i CFD è molto basso rispetto al trading tradizionale, la leva offerta è più alta, i requisiti sono più semplici e i trader possono negoziare qualsiasi bene.

I prezzi dei CFD replicano l’effettivo prezzo di mercato dell’attività finanziaria che si è scelto. Il guadagno o la perdita nella negoziazione viene calcolato in tempo reale e viene visualizzato nel terminale di trading. Un altra importante caratteristica dei CFD è che si può negoziare in qualsiasi direzione, in poche parole si può aprire una posizione di acquisto quando si pensa che il valore del prezzo dell’attività sottostante aumenti, oppure si può aprire una posizione di vendita quando si prevede che il prezzo dell’attività sottostante cali di valore.

Esempio e principio chiave del Trading CFD

Come fare Trading CFD

Come fare Trading CFD


Cerchiamo di spiegare il principio chiave con un adeguato esempio. Riportiamo il caso di un investimento effettuato su Deutesche Bank che in quel particolare momento ha un prezzo di vendita di €8,52 e un prezzo di acquisto di €8,54. Si ha la possibilità di decidere sia di acquistare che vendere le azioni della banca. Noi in questo caso decidiamo di acquistare 100 CFD azionari a €8,54, prevedendo che il prezzo delle azioni saliranno.

Uno dei vantaggi di fare Trading con i CFD è che è un prodotto a leva, per cui non occorre coprire l’intero valore delle azioni.

Quello che deve essere coperto è il margine, che viene quantificato moltiplicando la propria esposizione con il fattore di margine per il mercato che si sta negoziando.

Pertanto se Deutesche Bank avesse un fattore di margine del 5%, allora il nostro margine sarebbe il 5% dell’esposizione totale del nostro trade (100 CFD x €8,54 = 854€), o € 42,70 cioè il 5% di € 854. La posizione si può chiudere in qualsiasi momento, ma in questo caso decidiamo di chiuderla quando raggiunge €11,52, con un prezzo di acquisto di €11,54 e un prezzo di vendita di €11,52. Per cui invertiamo il nostro trade e andiamo a chiudere la posizione.

Vendiamo i nostri 100 CFD al prezzo di €11,52. A questo punto vogliamo calcolare il profitto. Perciò moltiplichiamo la differenza tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura della nostra posizione in base alla sua dimensione.

€11,52 (prezzo di vendita cioè di uscita) – € 8,54 (prezzo di acquisto cioè di entrata) = €2.98 che andremo a moltiplicare per 100 CFD per ottenere un profitto di € 298,00. In questo modo possiamo constare che l’operazione è stata più che positiva, con un discreto margine di guadagno.

Esempio di un’operazione Trading CFD con la piattaforma di Trading Markets.com

Un esempio di operazione di Trading CFD con il titolo azionario Telecom Italia.

Il primo passaggio è quello di utilizzare il Conto Demo di Markets.com basta cliccare su Apri un Conto Demo Gratuito avremo la possibilità di iscriversi attraverso Facebook o Google+ e senza inserire nessun dato personale passiamo direttamente alla piattaforma Demo con 10.000€ a disposizione.

1. Nella sezione a sinistra andiamo a selezionare “Shares” e come paese “Italy”;

Selezione Shares e Italy

Selezione Shares e Italy

2. Selezioniamo nella colonna delle azioni Telecom Italia, e a secondo della previsione compriamo o vendiamo. Noi scegliamo di comprare a 0,570 prevedendo che il valore aumenterà;

Selezione Telecom Italia e previsione

Selezione Telecom Italia e previsione

3. Inseriamo la quantità di azioni con le quali vogliamo operare, sulla destra vedremo il margine richiesto in 123,2€ per effettuare l’operazione, noi abbiamo comprato 1000 azioni a 0,570 con un margine di 123,2€;

Quantità di azioni e margine richiesto

Quantità di azioni e margine richiesto

4. Inseriamo il valore di Take Profit, cioè la chiusura automatica dell’operazione una volta raggiunto il valore in euro di guadagno, nel nostro caso 150€ quindi il valore dell’azione dovrà salire a 0,720 (valore di acquisto partenza operazione 0,570);

Valore di Take profit

Valore di Take profit

5. Ora inseriremo il valore di Stop Loss, cioè la chiusura automatica dell’operazione una volta raggiunto il valore in euro di rischio di perdita, nel nostro caso 150€ quindi il valore dell’azione dovrà scendere a 0,420 (valore di acquisto partenza operazione 0,570);

Valore di Stop Loss

Valore di Stop Loss

6. Avviamo l’operazione cliccando su “Inserisci un ordine”, nella scheda possiamo monitorare l’andamento del valore dell’azione, cliccando su “Aggiorna” modificare i valori di chiusura automatica e attendere che si chiuda automaticamente con i valori impostati o se riteniamo sia il caso chiuderla manualmente cliccando su “Chiudi”.

Ordine avviato

Ordine avviato

Apri un Conto Demo Gratuito con Markets

Come fare trading online: Registrarsi e depositare su un Broker

Una volta scelto un broker cioè una piattaforma di trading online regolamentata e sicura come quelle elencate di seguito:

Migliori Piattaforme (Broker) Trading online (Testati dal nostro Staff!)

Piattaforme per il Trading in: Forex, CFD e Criptovalute

Broker Vantaggi* Conto Demo*
#1 BROKER DEL MESE ✓
Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
“100% Affidabilità”
Apri conto Demo!
Demo
Markets Recensione
#2 Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Demo
24option Recensione
#3 alvexo broker Voto Recensione
Deposito minimo: 500€
Conto Demo di 50.000€!
Apri conto Demo!
Demo
Alvexo Recensione
#4 Voto Recensione
Deposito minimo: 50€
Conto Demo di 10.000$!
Conto Vip Esclusivo!
Apri conto VIP!
Demo
BDSwiss Recensione
#5 Broker Plus500 Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 40.000€
Apri conto Demo!
Demo
Plus 500 Recensione
#6 Voto Recensione
Deposito minimo: 10€
Fai trading con soli 10€!
Trade minimo: 1€
Apri conto Demo!
Demo
IQ Option Recensione
#7 Voto Recensione
Deposito minimo: 200€
Social Trading
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Demo
eToro Recensione
#8 Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Demo
Avatrade Recensione

*Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Le migliori piattaforme di trading online presenti nella lista sono tutti certificati e autorizzati da CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Conto Demo: Per beneficiare del conto demo e fare trading senza soldi veri sui Brokers elencati va effettuato il primo deposito con soldi veri che rimarranno chiaramente a disposizione del trader iscritto.

Oggi vi spiegheremo quali sono le manovre da fare per poter depositare o prelevare denaro dal proprio conto di trading online.

Le manovre sono molto semplici e veloci, basta conoscere le varie regole del broker che stiamo utilizzando e i vincoli che sono imposti per legge, quindi comuni ad ogni broker.
La maggior parte dei broker offre molteplici possibilità di deposito, sono ammesse la maggior parte delle carte di credito e debito, Visa, Mastercard etc., i conti elettronici come Skrill, Neteller, Paysafecard e molto altro ed infine vi è anche l’opzione con deposito bancario.

E’ possibile depositare qualsiasi tipologia di valuta che verrà automaticamente convertita nella valuta base che utilizza la piattaforma di trading, con il relativo tasso di cambio del momento.
Le fasi di prelievo fondi sono altrettanto semplici e veloci, dovrete caricare tutta la documentazione richiesta come documento, una prova che certifichi la vostra residenza, una bolletta del gas o della luce o altro.

Il caricamento di tutta la documentazione può essere effettuata anche in fase di registrazione così non dovrete più preoccuparvi di dover inviare nulla e il vostro account verrà convalidato subito.
Ricordate che la piattaforma, per accreditarvi i fondi, utilizzerà la stessa metodologia che voi avete utilizzato per effettuare il deposito, se lo avete fatto con carta di credito, la piattaforma ve lo accrediterà sulla stessa carta e così via.

L’unica cosa quando si effettua un prelievo è che si dovranno attendere i tempi tecnici che non dipendono dal broker ma bensì dal sistema bancario che si utilizza.



Apri un Conto Demo







FOLLOW US ON:
Quotazione e andamen
Previsioni Azioni Am

info@bassilo.it

Il Team di Bassilo.it è formato da Analisti Finanziari - Trader, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari, appassionati di trading e informatica.

Vota questo Articolo:
NESSUN COMMENTO

Sorry, the comment form is closed at this time.

Conto Demo Trading Gratis