Come comprare e vendere Criptovalute: Guida Principianti [2024]

In questo articolo cercheremo di capire come eseguire degli ottimi investimenti e vi parleremo di un sistema potenzialmente redditizio partendo dalle basi. Cercheremo di capire come comprare e vendere criptovalute partendo da zero. In queste poche righe cercheremo di spiegare nel dettaglio come comprare criptovalute senza cadere nelle innumerevoli “truffe” del web.

Iniziamo prendendo come esempio il Bitcoin, prima di tutto va ben compresa la differenza tra comprare Bitcoin quindi comprare criptovalute e possederle e fare trading Bitcoin cioè investire nel valore del BTC in totale sicurezza senza possedere la criptomoneta attarverso il trading CFD

La via più rapida e sicura per comprare criptovalte è affidarsi o a gli exchanges, cioè piattaforme web based dove è possibile comprare, vendere e scambiare criptovalute, oppure operare sulla piattaforma di trading eToro, vediamo perchè. La migliore piattaforma dove operare su criptovalute reali è senza dubbio eToro, la quale permette sia di investire in criptovalute al rialzo o al ribasso attraverso il trading CFD con leva finanziaria, sia di fare trading reale sulle criptovalute quotate in borsa e possederle nel proprio Portfolio, mentre il migliore exchange che consigliamo è senza ombra di dubbio Binance.

Quindi si possono comprare vere criptovalute attraverso due vie:

  1. Attraverso gli exchanges di criptovalute come Binance;
  2. Attraverso le piattaforme o broker di trading che permettono di fare trading reale sulle criptovalute quotate in borsa come eToro.

Uno dei metodi più utilizzati dai trader per investire in critptovalute è il trading CFD su criptovalute, questo perché i broker di trading criptovalute sono regolamentati e sicuri, mentre gli exchanges sono privi di regolamentazioni quindi non sicuri.

Ma come appena accennato alcune piattaforme come eToro, permettono di comprare criptovalute reali, eToro è famosa in tutto il mondo con più di 30 milioni di utenti attivi, regolamentata e controllata dai più importanti enti regolatori europei e internazionali. Per iniziare a investire in Cripto su eToro sono sufficienti 50€, cioè il deposito minimo per attivare un account.

eToro inoltre offre un Conto Demo Gratuito illimitato di 100.000 € virtuali, grazie al quale sarà possibile testare la piattaforma senza rischiare denaro reale.

Come aprire un Conto Demo Gratuito su eToro:

  1. Vai alla guida di eToro:
  2. Clicca su Apri un Conto Demo Gratis;
  3. Clicca sul banner “ISCRIVITI SUBITO”;
  4. Compila la form “Crea un account(Nome Utente, E-mail, Password);
  5. Verifica la tua email dal tuo account di posta elettronica;
  6. Sei pronto per investire sulle Critpo in totale sicurezza.

Gli investimenti in criptovalute non sono regolamentati in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio. L’attività di trading può generare moltissimi rendimenti ma tuttavia, bisogna stare attenti e non cadere, specialmente chi è alle prime armi, nelle truffe del web che potrebbero, senza troppi giri di parole, deteriorare il nostro capitale in un battito di ciglia.

Iniziamo dalle basi.

Come comprare criptovalute reali su eToro

Come ho accennato, su eToro oltre che operare in CFD su un ampia gamma di strumenti finanziari, permette di operare attraverso il trading reale sulle criptovalute quotate in borsa e mantenerle nella piattaforma come eWallet. Le operazioni per comprare criptovalute sono molto semplici e simili alle operazioni di acquisto delle azioni.

Per fare trading reale di criptovalute su eToro basta seguire questi semplici passaggi:

  1. Aprire un conto demo sulla piattaforma, verificare il conto con l’invio della documentazione richiesta;
  2. Effettuare il deposito minimo di 50€;
  3. Attivare il conto virtuale, dove avremo a disposizione 100000$ virtuali, per operare senza il rischio di perdere denaro reale;
  4. Se già siamo a conoscenza della criptovaluta da comprare basta andare sulla barra di ricerca in alto e digitare il nome della criptovaluta come ad esempio Bitcoin.
  5. Apriamo la pagina riguardante la criptovaluta Bitcoin;
  6. Clicchiamo sul tasto Investi in alto a destra, si aprirà la finestra di acquisto;
  7. Selezioniamo in alto “Acquista”, perché se si seleziona “Vende”, si va ad aprire una posizione al ribasso in CFD;
  8. Inseriamo l’importo che vogliamo investire, ad esempio 10000$;
  9. Impostiamo lo Stop loss, (vai alla guida sullo stop loss e il take profit) cioè il tetto massimo di perdita, nel caso venisse raggiunto la posizione si chiuderà automaticamente, quindi andiamo ad inserire l’importo di perdita massimo in base al prezzo del Bitcoin (se ora il valore attuale è di 27.000$ circa, impostiamo uno stop loss a 24.500$ circa), è possibile anche attivare il Trailing stop loss che permette di mantenere aperta una posizione per continuare a trarne profitto fin quando il prezzo si muove sulla giusta direzione;
  10. Impostiamo il Take profit a 32.000$, cioè andremo ad inserire l’eventuale obiettivo di profitto, nel caso il valore del Bitcoin arriva alla cifra di 32.000$, la posizione si chiuderà automaticamente;
  11. Lasciamo il campo leva a “x1” in questo caso si sta facendo trading reale su criptovalute (notare la scritta “TRADING REALE IN CRIPTOVALUTE”);
  12. Cliccare su “Apri Posizione”;
  13. Una volta aperta la posizione possiamo vederla sempre nel nostro “Portafoglio”
  14. Se seguite tutti passaggi, otterrete la schermata che segue:
Operazione su Bitcoin reali su etoro

Operazione su Bitcoin reali su etoro

Quindi abbiamo aperto la nostra posizione, cioè abbiamo comparato Bitocin investendo 1000$, comprando 0,37 unità di Bitcoin al valore attuale di 27.000$ circa, con un esposizione di 10000$, uno stop loss (sul prezzo di un Bitcoin) a 24.5000$ circa (apparirà -1,008.89$), il take profit (sul prezzo di un Bitcoin) a 32.000$ (apparirà +1.790.70$), impostato il Trailing stop loss, e lasciata la Leva a X1, fondamentale per compare criptovalute reali. 

Possiamo trovare la nostra posizione aperta nella sezione Portfolio, dove è possibile modificare gli importi di stop loss e take profit, aggiungere se vogliamo la leva finanziaria a x2 (ma ricordate che se utilizziamo la leva non stiamo più comprando la criptovaluta ma stiamo operando con i CFD) e soprattutto nel caso che i valore del Bitcoin aumenti, possiamo chiudere la nostra posizione e ottenere così un profitto.

Modifica Operazione aperta

Modifica Operazione aperta

Ora vediamo come chiudere una posizione, abbiamo aperto la nostra posizione su acquisto di Bitcoin, dalla sezione Portfolio del nostro conto possiamo visionare l’andamento della nostra posizione aperta, se vediamo che sta portando dei profitti e decidiamo di incassare, allora NON dobbiamo Vendere ma dobbiamo CHIUDERE la posizione, se andassimo a vendere, andremo ad aprire un altra operazione ma questa volta al ribasso utilizzando i CFD, quindi per comprare criptovalute su eToro bisogna sempre selezionare “Acquista” e per incassare un eventuale profitto bisogna chiudere la posizione.

Per chiudere un operazione su eToro basta seguire questi semplici passaggi:

  1. Dal menu principale cliccare su “Portfolio”;
  2. Individuare la posizione che intendiamo chiudere;
  3. Cliccare sui 3 puntini infondo a destra;
  4. Cliccare su chiudi;
  5. Nella finestra di chiusura della posizione saranno indicati tutti i dati dell’operazione, se in perdita o in profitto;
  6. dalla finestra cliccare su Chiudi Tutto.
Chiusura Operazione su Bitcoin

Chiusura Operazione su Bitcoin

Comprare Criptovalute: Muovere i primi passi

Il primo passo per entrare nel magico mondo delle criptovalute è sicuramente quello di individuare il “terreno di gioco”; essenziale conoscere il luogo più sicuro ed affidabile sul quale depositare il proprio patrimonio. Quando pensiamo alle criptovalute ci interroghiamo solamente su quale sia la criptovaluta sulla quale investire, quando comprare e quando è opportuno vendere senza, tuttavia, interrogarci sul punto più importante: qual’é la piattaforma migliore dove iniziare ad eseguire l’investimento?

Alcune piattaforme infatti offrono numerosi strumenti di supporto al fine di indirizzare anche i trader meno esperti in azioni veramente spettacolari. Analizziamo alcune di esse nel dettaglio.

La piattaforma più importante, innovativa ed affidabile è sicuramente quella denominata Binance. Binance è facile da usare infatti si consiglia, non solo ai trader più esperti ma anche e soprattutto agli utenti che iniziano a muovere i loro primi passi con le Crypto. I giovani Trader troveranno dei notevoli vantaggi all’interno di questa piattaforma, infatti sarà loro possibile comprare, scambiare o vendere criptovalute senza difficoltà e soprattutto senza fregature.

Questo sistema è uno dei punti di forza della piattaforma Binance che, grazie all’utilizzo di una piattaforma user friendly e professionale, dà la possibilità a chiunque anche senza particolari dimestichezze di investire in Criptovalute.

Una volta individuato il terreno cioè la giusta piattaforma o exchange di criptovalute, andiamo a toccare con mano e capire nel dettaglio come comprare criptovalute.

Qual è la migliore piattaforma per comprare criptovalute?

È bene indicare ai lettori che non esiste un miglior exchange o broker criptovalute infatti questa graduatoria è molto soggettiva. Basti pensare che ogni individuo ha un metodo di investimento diverso, basato soprattutto dalle proprie finanze. Infatti la cosa migliore che si possa fare quando ci si avvicina ad un nuovo investimento è quello di capire quali sono le nostre esigenze; facciamoci due conti in tasca e capiamo quale strategia intraprendere.

Se in un primo momento vogliamo investire piccole somme di denaro o direttamente grandi capitali,  la scelta dell’exchange sarà decisamente differente. Nel primo caso dovremmo cercare di scovare un exchange efficiente ed intuitivo che ci permetta di toccare con mano fin da subito le caratteristiche del sistema finanziario basato sulla vendita o l’acquisto delle criptovalute.

Se invece ci consideriamo dei veri esperti del sistema, la cosa migliore sarà ricercare un Exchange “lampo” ovvero un sistema che accetti pagamenti effettuati tramite carta di credito in modo da garantire spostamenti di denaro, anche ingenti, in maniera istantanea. Inoltre è bene segnalare che il trading effettuato tramite Exchange non è del tutto gratuito; esso infatti, richiede il pagamento di commissioni che saranno proporzionate all’azione effettuata.

Quando decidiamo di alzare l’asticella depositando somme sempre maggiori non dobbiamo scordarci delle commissioni richieste dal nostro Exchange, infatti è bene affiancarsi ad un Exchange che proponga bassi costi di commissione.

Consiglio numero due.

Dopo la scelta dell’exchange in base l’attività che si andrà a svolgere, è bene tenere in considerazione anche che tipo di criptovaluta si intende acquistare: tutte le piattaforme consentono l’acquisto del “Re” delle criptovalute, il Bitcoin, ma potrebbero non essere disponibili molte altre, infatti è bene informarsi e fare uno studio sulle criptovalute presenti in piattaforma.

Alla base di ogni investimento sicuro ed affidabile vi è la scelta di una piattaforma monitorata costantemente dalla CONSOB, ente regolatore in grado di dare garanzie agli utenti che utilizzano i canali da che ne sono disciplinati.

Di seguito vi proponiamo un piccolo schema in grado di darvi piccoli campanelli d’allarme su gli Exchange “furbetti”.

Diffidate da coloro che:

Non è chiara la procedura di registrazione: elimina gli exchange prima dell’apertura di un conto non richiede la visione di nessun documento di identità ne di residenza.

  • Recensioni: controllare sempre prima di affidarsi ad un Exchange le recensioni di altri utenti e verificarne la credibilità;
  • Sicurezza: prediligere sempre l’autenticazione a due fattori, per provare, per quanto possibile, ad eliminare qualsiasi tipo di hackeraggio;
  • Disponibilità: prediligi piattaforme in grado di garantirti manovra di vendita o di acquisto delle criptovalute;
  • Assistenza: altro punto di fondamentale importanza è l’assistenza clienti per evitare, qualora si dovessero presentare, qualsiasi tipo di problemi.

Quali sono i principali Exchange?

Dopo aver illustrato brevemente le caratteristiche principali valide per la scelta di un Exchange sicuro ed affidabile, iniziamo a dare qualche nome alla presente guida indicando, quali secondo gli esperti, possono essere identificati come i migliori Exchange di criptovalute.

Iniziamo con indicarne alcuni:

Nel nostro breve percorso, abbiamo deciso di segnalarvi alcuni exchange di successo; andiamo ad analizzarli nel dettaglio.

il primo che vogliamo porre alla vostra attenzione è Binance.

Exchange Binance

Logo Binance

Logo Binance

Binance è un exchange che rappresenta una delle piattaforme più utilizzate nel nostro continente grazie alla possibilità di effettuare investimenti senza pagare alcuna commissione.

All’interno del proprio sistema, c’è la possibilità di aver a che fare con oltre 500 criptovalute per investirle, scambiarle od acquistarle.

Rivolgendosi a questo Exchange c’è la possibilità di richiedere gratuitamente una carta di credito Visa, con la quale effettuare qualsivoglia operazione.

Tante sono le possibilità di scelta per chi si avvicina alle criptovalute, la scelta dell’exchange dipende solo dalle caratteristiche dell’imprenditore e dalle proprie finanze; il consiglio che possiamo dare sta nel fatto che indipendentemente dal tipo di azione che si andrà a svolgere con le criptovalute, bisogna affidarsi ed operare attraverso sistemi controllati e specializzati; le criptovalute sebbene rappresentano un guadagno immateriale, non possono essere equiparate ai soldi del monopoli.

Eseguire movimenti finanziari non rappresenta un gioco!

Prendete spunto dalla nostra guida per individuare l’exchange più adatto a voi.

Maggiori informazioni sulla piattaforma Binance.

Exchange Coinbase

Logo Coinbase

Logo Coinbase

Coinbase è un exchange americano fondato 9 anni fa, precisamente nel 2012; essendo stato uno dei primi nel suo settore, si è creato, nel corso degli anni, una fama di tutto rispetto, venendo classificato come uno degli Exchange migliori in circolazione.

Il suo punto di forza, nonostante possa sembrare noioso, è la sua rigida e lunga fase di registrazione, ma guardiamo l’altra faccia della medaglia; sebbene la procedura per iniziare ad utilizzare questo Exchange si presenta come poco piacevole, dobbiamo tenere a mente che essa rappresenta una grande sicurezza per tutti coloro che decideranno di usare questo portale.

Coinbase è molto gettonato dai nuovi imprenditori, in quanto propone una home  intuitiva e di semplice utilizzo che consente di muovere facilmente i primi passi nella compravendita di criptovalute.

Le criptovalute protagoniste di Coinbase sono:

  • Bitcoin;
  • Bitcoin Cash;
  • Ethereum;
  • Ethereum Classic;
  • Litecoin;
  • E ancora altri …

Maggiori informazioni sulla piattaforma Coinbase.

Exchange Kraken

Logo Kraken

Logo Kraken

Kraken è uno tra i più conosciuti exchange al mondo, fondato nel 2011.

Il suo fiore all’occhiello sta nel fatto che, lo stesso, possiede una notevole liquidità, proponendo una importante tipologia di criptovalute da vendere, scambiare ed acquistare.

Unica “pecca”, possiamo riscontrare nelle eccessive commissioni richieste al fine di procedere con la registrazione e il futuro investimento.

Tuttavia le innumerevoli recensioni positive accumulate nel corso degli anni possono, almeno in parte, arginare le elevate commissioni; sicurezza e affidabilità vanno sempre posizionate al primo posto della nostra, virtuale, scaletta dei valori.

Maggiori informazioni sulla piattaforma Kraken.

Come comprare criptovalute: Strategia vincente

Iniziamo subito a capire qual è la strategia vincente per comprare criptovalute senza rischi.

Per chi si affaccia al mondo delle criptovalute per la prima volta spesso commette un errore che può sembrare banale per i più esperti ma non per i principianti; vediamo quale.

I principianti pensano che l’unica operazione da fare per far si che possano guadagnare nel minor tempo possibile, sia quello di comprare un buon numero di criptovalute ed aspettare che, il loro prezzo salga per poi rivenderle ad un costo maggiore.

Naturalmente questa strategia non è del tutto sbagliata, se le criptovalute avessero un andamento crescente, questa sarebbe la strategia migliore da eseguire; tuttavia, come sappiamo e come capiremo nel corso di questo breve scritto, le criptovalute hanno un andamento e un asset finanziario particolarmente volatile ovvero il loro prezzo può aumentare vertiginosamente ma può, allo stesso modo, diminuire piuttosto intensamente.

Questo asset volatile ci riporta per un secondo alla piattaforma Binance, infatti essa, permette di eseguire due operazioni fondamentali (da qui un altro esempio di quanto sia importante la scelta della piattaforma):

  1. Comprare criptovalute;
  2. Vendere criptovalute.

Capiamo quando è possibile sfruttare queste due operazioni; nel primo caso sarà possibile guadagnare quando il prezzo delle criptovalute sarà a rialzo, allo stesso modo e in maniera direttamente proporzionale, avremo un guadagno quando il prezzo delle criptovalute sarà in discesa; questa seconda ipotesi viene definita “vendita allo scoperto”.

Comincia subito ad investire in Criptovalute, basta aprire un Conto Gratuito sulla piattaforma Binance.com, leggi come aprire un Conto su Binance.

Conviene investire in criptovalute?

Gli investimenti tramite criptovalute sono delle operazioni, come abbiamo visto, alla portata di tutti, tuttavia bisogna tener presente che operando in questo settore è possibile imbattersi in rischi che sono difficili da arginare, in quanto, questi ultimi, sono legati direttamente al mercato delle stesse criptovalute.

Come abbiamo notato nei paragrafi precedenti, le criptovalute non si muovono sempre nella stessa direzione in linea retta, in quanto, essendo per natura volatili, hanno un andamento che può mutare da una forte crescita ad un forte ribasso. Questi repentini andamenti devono essere sempre tenuti in considerazione dai trader in modo tale che possano, attraverso un’attenta analisi e studio grafico, capire il momento giusto per acquistare o quando invece è opportuno vendere.

Non essendo facile analizzare alla perfezione il movimento volatile delle criptovalute è bene investire sfruttando un sistema di money management.

Occorre parsimonia, è questa la parola chiave per tenere sempre in pugno l’operazione che stiamo per eseguire.

Investire tutto il proprio capitale su un’unica operazione è il modo migliore per perdere la possibilità di accrescere il proprio patrimonio.

La carta vincente è investire suddividendo il proprio capitale in piccole quote su operazioni diverse. Come abbiamo detto più e più volte, investire in criptovalute è estremamente facile ma nonostante ciò, questa attività, così come molte altre nel settore della finanza, racchiude delle insidie; proprio per questo vi consigliamo sempre di muovervi ed intraprendere queste strade con un occhio di riguardo operando sempre attraverso l’utilizzo dei migliori strumenti in circolazione.

L’equipaggiamento è il miglior compagno in ogni avventura che andrete a fare.

Attenzione quindi alle truffe presenti in questo settore, diffidate delle imitazione o di portali che non avete mai sentito prima, informatevi!

Cercate, chiedete, leggete… ma soprattutto diffidate dei broker che vi promettono soldi facili e sicuri; nessuno si presenterà alla vostra porta ad indicarvi la strada per diventare milionari!

FAQ: Domande frequenti

Comprare criptovalute è un investimento sicuro?

Si, è un investimento sicuro se operiamo attraverso piattaforme sicure.

Come si investe in criptovalute?

E’ possibile investire in criptovalute sfruttando, sia il loro aumento di prezzo sia il loro deprezzamento.

Qual è la piattaforma più sicura e completa?

Una delle piattaforme più sicure e complete è Binance.

Bisogna essere esperti per comprare criptovalute?

o, l’unica accortezza che si deve avere è quella di utilizzare sempre una piattaforma autorizzata.

Ogni exchange rappresenta una garanzia? O è possibile cadere in una delle tante trappole del web?

E’ possibile che non tutte le piattaforme siano regolarizzate, importante è avvalersi di quelle che garantiscono una maggiore sicurezza, data da un dettagliato protocollo identificativo durante la registrazione al dispositivo che si intende adoperare.

Quali sono i principali Exchanges?

I principali exchanges esistenti sono Binance, Kraken e Coinbase.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer

Lascia un Commento