Il Convertitore di valuta e tassi di Cambio

 

Il Convertitore per il cambio valute

Per investire nel trading online, soprattutto nel mercato forex trading è necessario utilizzare un convertitore di cambio valuta. Rappresenta un ottimo strumento per effettuare in tempo reale il cambio delle valute di tutto il mondo, e in aggiunta, conoscere il tasso di cambio.

Che cos’è il cambio di valuta?

Per cambio di valuta si intende la conversione di due valute. Pensiamo, ad esempio, al cambio euro/dollaro, yen/dollaro, sterlina/euro, etc.
Ma quali sono le condizioni tradizionali in cui si cambiano le valute?

Sicuramente, quando si visita uno Stato differente dal proprio con, quindi, una moneta diversa; oppure quando si acquista su siti internet prodotti venduti con un’altra moneta.

Per quanto riguarda, invece, gli investitori adoperano il cambio valuta per ogni attività all’estero, ovvero se vogliono acquistare o vendere azioni, e obbligazioni; accantonare denaro in depositi bancari; e comprare immobili.

Cosa si intende per tassi di cambio in tempo reale?

Il tasso di cambio in tempo reale sta a significare il confronto di due valute in un determinato momento. Si tratta anche di uno strumento di politica monetaria, grazie al costante coinvolgimento attivo di maggior numero di paesi.

L’ambiente dove vengono effettuati i tassi di cambio, si chiama mercato valutario. E rappresenta un luogo altamente speculativo, in cui il volume d’affari è davvero enorme.

Elementi che influiscono sul tasso di cambio

Ecco gli elementi principali in grado di influenzare i tassi di cambio:
– la domanda locale di moneta estere;
– la specifica fornitura locale;
– la bilancia commerciale di un determinato Stato;
– la forza economica di un determinato Stato.

Misurazione dei tassi di cambio

È possibile esprimere i tassi di cambio in diverse modalità. Vediamo, le principali:
Spot Exchange Rate: ossia è l’equivalente di un tasso di una valuta al prezzo di mercato attuale.
Forward Exchange Rate: rappresenta l’opportunità di negoziare una coppia di valute a termine. È un modo, che utilizzano principalmente le società che desiderano minimizzare i rischi, correlati alla volatilità dei tassi di cambio.
Bi-lateral Exchange Rate: in poche parole, rappresenta il tasso a cui una valuta può essere scambiata con un’altra.
Effective Exchange Rate Index (EER): è praticamente un indice ponderato del valore della sterlina, che, a sua volta, viene comparata a un paniere di valute di uno Stato specifico, con cui si effettua la compravendita.
Real Exchange Rate: tradotto è il tasso di cambio reale, e si intende il rapporto degli indici dei prezzi interni fra due Paesi. Questo cambio di valute consente di capire una cosa molto importante, ovvero: un incremento in negativo del tasso di cambio reale di un Paese nei confronti dell’altro sta a significare un totale peggioramento di competitività per il primo Stato.