HomeTrading online Consigli e Opinioni: Come funziona e GuidaCorso Trading online: I migliori corsi di Forex e Trading CFD

Corso Trading online: I migliori corsi di Forex e Trading CFD

E’ sulla bocca di tutti, se ne parla nei bar, negli uffici e per la strada, è la nuova ondata che ha rivoluzionato la modalità di giocare in borsa, il trading online.

Qui troverete un Corso di Trading online per principianti, concentrato sul Forex e sul Trading CFD.

Iniziamo con una definizione di Trading online.

Trading online: Definizione e breve storia

Trading online

Il mercato del trading online ha fatto la sua prima apparizione nel lontano 1999, subito dopo che la nostra CONSOB ha divulgato il “Testo unico di regolamento dei mercati finanziari”.

Qualsiasi investitore può utilizzare la connessione internet per effettuare operazioni di compravendita di asset di qualsiasi tipo come obbligazioni, azioni, futures, titoli di stato e tanto altro.

I vantaggi di operare in questo mercato sono dati dalla totale assenza di commissioni e l’opportunità di essere continuamente informati sui vari andamenti delle borse.
I trader hanno a loro disposizione svariati mezzi da poter utilizzare e consultare fra i quali i vari grafici di andamento del mercato.

In questo modo potranno scegliere investimenti molto più mirati e sicuri aumentando esponenzialmente la possibilità di ricevere un guadagno.

Comunque tenete sempre a mente che essendo una speculazione, il relativo livello di rischio risulta essere molto alto, potrete farlo diventare un lavoro vero e proprio ma dovrete essere consapevoli che potrete guadagnare molto ma anche perdere molto.

Come abbiamo prima accennato le due sezioni che vengono maggiormente utilizzate dai trader di tutto il mondo sono il Forex trading cioè il mercato delle valute e il Trading CFD, andiamo a vedere cosa sono e come funzionano.

Corso Forex Trading: Definizione e come funziona

Guida forex Bassilo.it

Guida forex Bassilo.it


Il Foreign exchange market o forex è semplicemente un mercato dove vengono effettuate manovre di scambio fra le varie valute che vi sono presenti, rappresenta il mercato più grande al mondo e con la maggiore liquidità in assoluto, calcolate che mediamente

vengono scambiate al giorno circa 5.400 miliardi in valute.

Questo mercato comprende tutte le valute mondiali ed è aperto 5 giorni su 7 alla settimana, 24 ore su 24.

Al forex possono accedere tutti i tipi di investitori e tutti gli scambi vengono effettuati attraverso le principali piazze borsistiche mondiali come Parigi, Singapore, Milano, New York, Londra, Hong Kong, Zurigo etc.

Le statistiche di scambio sono curate dalla BRI (Banca dei Regolamenti Internazionali) e vengono effettuati a cadenza triennale, i dati relativi agli ultimi scambi hanno visto un aumento del 35,7% al 2016 con una media (come dicevamo prima) di 5.400 miliardi ogni giorno.

Le valute principalmente scambiate sono le seguenti, ve la abbiamo anche messe in ordine di importanza in base ai volumi di scambio:

  • Dollaro americano;
  • Euro;
  • Yen;
  • Sterlina;
  • Franco svizzero;
  • Dollaro canadese;
  • Dollaro neozelandese;
  • Rand sudafricano;

Esempio e principio chiave del Forex Trading

Un trader decide di sfruttare la coppia forex con più volumi di trading per effettuare la propria operazione, stiamo parlando della coppia EUR/USD.
Sceglie di aprire una posizione long utilizzando un capitale a margine di 1.000 euro e utilizzando una leva finanziaria con fattore 1:100, da questo se ne deduce che il trader avrà a propria disposizione ben 100.000 euro per effettuare la sua manovra di investimento.
Al momento dell’apertura della posizione il tasso di cambio è pari a 1,45, a questo punto il trader deve attendere il momento propizio per poter chiudere la propria operazione, poniamo il caso che il tasso di cambio arriva a 1,4550.
La differenza alla chiusura dell’operazione e di 50 pips, i pip o percentage in point consistono nella più piccola parte del movimento del prezzo che una coppia di valute forex può avere.
In questo caso, in base al cross valutario il valore di ogni singolo pip è pari allo 0,0001, avendo acquistato un contratto standard il trader avrà ricevuto un guadagno pari a 100.000 euro x 0,0050 = 500 euro.
Ora facciamo l’esempio contrario, il tasso prende una piega sfavorevole ed il cambio passa da 1,45 a 1,4454, in questo caso il calo in pip è pari a 46 ed il trader avrà perso 100.000 x 46 = 460 euro.

Esempio Forex trading con 24option: Guida passo per passo

Un esempio pratico di un operazione di Forex Trading con il broker 24option:

Il primo passo è quello di Aprire un Conto Demo Gratuito sulla piattaforma 24option.

Una volta registrato si attiverà il Conto Demo virtuale di 10.000$ e potrai accedere alla piattaforma di trading di 24option.

  1. Nel pannello “filter” in alto a sinistra andiamo a selezionare gli Asset “Forex“;
    Selezione Asset Forex

    Selezione Asset Forex

  2. Dalla lista scegliamo la coppia di valute con la quale operare;
    Scelta copia di Valute

    Scelta copia di Valute

  3. Inseriamo il Volume in lotti che intendiamo investire;
    Volume in lotti che intendiamo investire

    Volume in lotti che intendiamo investire

  4. Scegliamo se “VENDERE” o “COMPRARE” In base alla previsione del valore dell’asset;
    Vendere o Comprare

    Vendere o Comprare

  5. Impostiamo i valori di Stop Loss e Take Profit e apriamo il Trade;
    Stop Loss e Take Profit

    Stop Loss e Take Profit

  6. Avviato il trade possiamo monitorarlo nella sezione Trade Aperti e decidere di stopparlo o manualmente o quando il valore raggiunge i limiti impostati di Stop Loss e Take Profit;
    Monitoraggio del Trade avviato

    Monitoraggio del Trade avviato

Apri un Conto Demo Gratuito di Forex Trading

Vantaggi e svantaggi del Forex Trading

Il forex, è il mercato borsistico dove si verifica la più grande liquidità in assoluto e di conseguenza è il mercato preferito dalla maggior parte dei trader.

Uno dei vantaggi più grandi del mercato forex è quello di non essere soggetto a tasse su tutte le transazioni finanziarie che vengono effettuate al suo interno.

In questi ultimi anni la crescita continua a fatto in modo che gli investitori possano avere un ampio materiale informativo da poter utilizzare per le loro forme di investimento future.
Altro vantaggio molto utilizzato dai trader è dato dalla possibilità di utilizzare la leva finanziaria che nel mercato forex offre possibilità di guadagno enormi.

Il fatto che all’interno del mercato forex il fattore liquidità sia molto grande ha spinto i vari broker ad offrire effetti leva sempre più grandi in confronto a quelli messi a disposizione per tutti gli altri strumenti.

In questo modo i trader sono riusciti ad avere a loro disposizione possibilità per guadagnare molto di più anche nel caso in cui si verifichino situazioni di bassa volatilità.

La Leva finanziaria nel Forex Trading

Il mercato forex viene negoziato utilizzando i lotti e ve ne sono sostanzialmente tre:

  • Standard (100.000 euro);
  • Mini lotto (10.000 euro);
  • Micro lotto (1.000 euro);

Ogni trader può scegliere quale utilizzare, a suo rischio.

Fino a qualche tempo fa un trader normale era impossibilitato ad operare sul mercato forex a causa della necessità di avere fondi di investimento notevoli ma adesso con l’introduzione della leva finanziaria tutto questo è possibile.

Attraverso l’utilizzo delle piattaforme broker oggi questa metodologia di trading è accessibile a tutti appunto perchè possono utilizzare la leva finanziaria.
In poche parole i trader possono utilizzare somme di denaro nettamente superiori a quelle che hanno realmente disponibili sui propri conti di trading.

Facciamo l’esempio che vogliate effettuare delle negoziazioni, utilizzando una leva con fattore 1:100 potrete operare utilizzando dei lotti standard investendo soltanto 1.000 euro, vi ricordiamo che il lotto standard è da 100.000 euro.

Oppure se volete investire ancora meno potrete optare per un micro lotto da 1.000 euro investendone realmente soltanto 10, tutto questo sempre grazie alla leva finanziaria.

Corso Trading CFD: definizione e come funziona

investire trading cfd

investire trading cfd


CFD è l’acronimo di Contract for difference (contratto per differenza).

Negoziando con un CFD si crea un contratto tra broker e cliente dove si investe sulla differenza di prezzo al momento di apertura della posizione e la chiusura della posizione. I Guadagni e le perdite di un investitori sono determinati dalla variazione di valore del bene sottostante tra apertura e la chiusura della negoziazione. Se la variazione dei prezzo di un’attività sottostante è in linea con la previsione fatta si avrà un profitto di conseguenza se la previsione fatta è errata si ha una perdita.

I CFD sono prodotto così detti derivati, ciò significa che un trader quando negozia con un CFD non possiede realmente la proprietà dell’attività sottostante negoziata.

I CFD sono negoziati con leva finanziaria. Grazie alla leva il trader deve solo investire una piccola percentuale del prezzo di mercato di un’attività sottostante per aprire una negoziazione. La leva finanziario dei mercati CFD può avere requisiti di margine inferiori al 2% e varia da quale asset si sceglie.

La leva finanziaria consente agli investitori di accedere a i principali mercati finanziari investendo una piccola somma per generare elevati profitti , ma può generare anche elevate perdite.

Esempio e principio chiave del Trading CFD

Cerchiamo di spiegare il principio chiave con un adeguato esempio. Riportiamo il caso di un investimento effettuato su EDISON che in quel particolare momento ha un prezzo di vendita di € 53,92 e un prezzo di acquisto di € 53,93. Si ha la possibilità di decidere sia di acquistare che vendere le azioni dell’azienda. Noi decidiamo di acquistare 2000 CFD azionari a € 53,93, prevedendo che il prezzo delle azioni saliranno.

Uno dei vantaggi di fare trading con i CFD è che è un prodotto con leva, per cui non occorre coprire l’intero valore delle azioni.

Quello che deve essere coperto è il margine, che viene quantificato moltiplicando la propria esposizione con il fattore di margine per il mercato che si sta negoziando.
Pertanto se EDISON avesse un fattore di margine del 5%, allora il nostro margine sarebbe il 5% dell’esposizione totale del nostro trade (2000 CFD x € 53,93 = € 107.860), o € 5.393 cioè il 5% di € 107.860. La posizione si può chiudere in qualsiasi momento, ma in questo caso decidiamo di chiuderla quando raggiunge € 55,93, con un prezzo di acquisto di €55,94 e un prezzo di vendita di € 55,93. Per cui invertiamo il nostro trade e andiamo a chiudere la posizione.
Vendiamo i nostri 2000 CFD al prezzo di € 55.93. A questo punto vogliamo calcolare il profitto. Perciò moltiplichiamo la differenza tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura della nostra posizione in base alla sua dimensione.
€55,93 (prezzo di vendita cioè di uscita) – € 53,93 (prezzo di acquisto cioè di entrata) = € 2 che andremo a moltiplicare per 2000 CFD per ottenere un profitto di € 4000. In questo modo possiamo constare che l’operazione è stata più che positiva, con un discreto margine di guadagno.

Esempio di un’operazione Trading CFD con la piattaforma di Trading Markets.com

Un esempio di operazione di Trading CFD con il titolo azionario Telecom Italia.

Il primo passaggio è quello di utilizzare il Conto Demo di Markets.com basta cliccare su Apri un Conto Demo Gratuito avremo la possibilità di iscriversi attraverso Facebook o Google+ e senza inserire nessun dato personale passiamo direttamente alla piattaforma Demo con 10.000€ a disposizione.

1. Nella sezione a sinistra andiamo a selezionare “Shares” e come paese “Italy”;

Selezione Shares e Italy

Selezione Shares e Italy

2. Selezioniamo nella colonna delle azioni Telecom Italia, e a secondo della previsione compriamo o vendiamo. Noi scegliamo di comprare a 0,570 prevedendo che il valore aumenterà;

Selezione Telecom Italia e previsione

Selezione Telecom Italia e previsione

3. Inseriamo la quantità di azioni con le quali vogliamo operare, sulla destra vedremo il margine richiesto in 123,2€ per effettuare l’operazione, noi abbiamo comprato 1000 azioni a 0,570 con un margine di 123,2€;

Quantità di azioni e margine richiesto

Quantità di azioni e margine richiesto

4. Inseriamo il valore di Take Profit, cioè la chiusura automatica dell’operazione una volta raggiunto il valore in euro di guadagno, nel nostro caso 150€ quindi il valore dell’azione dovrà salire a 0,720 (valore di acquisto partenza operazione 0,570);

Valore di Take profit

Valore di Take profit

5. Ora inseriremo il valore di Stop Loss, cioè la chiusura automatica dell’operazione una volta raggiunto il valore in euro di rischio di perdita, nel nostro caso 150€ quindi il valore dell’azione dovrà scendere a 0,420 (valore di acquisto partenza operazione 0,570);

Valore di Stop Loss

Valore di Stop Loss

6. Avviamo l’operazione cliccando su “Inserisci un ordine”, nella scheda possiamo monitorare l’andamento del valore dell’azione, cliccando su “Aggiorna” modificare i valori di chiusura automatica e attendere che si chiuda automaticamente con i valori impostati o se riteniamo sia il caso chiuderla manualmente cliccando su “Chiudi”.

Ordine avviato

Ordine avviato

7. Una volta conclusa l’operazione se andata a buon fine i guadagni si visualizzeranno sul nostro conto con la possibilità di incassarli velocemente attraverso bonifico bancario o carta di credito.

Non rimane che provare il Trading CFD con Markets.com aprendo un Conto Demo gratuito.

Apri un Conto Demo Gratuito con Markets

Vantaggi e caratteristiche del Trading CFD

La Leva Finanziaria nei CFD è più elevata rispetto il trading Tradizionale. E consente al trader di avere un’esposizione più grande sul mercato, con l’investimento di una piccola quota.
Accessibilità, le migliori società di intermediazione di CFD permetto di fare trading in tutti i principali mercati mondiali.

Il trading su CFD si puo effettuare 24 ore su 24.

Costo, i sistemi di trading CFD hanno costi bassi. Molti broker applicano tariffe molto basse. I broker hanno i loro guadagni grazie agli spread. La dimensione dello Spread varia dalla volatilità del bene sottostante.
Meno regole, Il mercato CFD non ha regole determinate, in quanto non si è mai il possesso reale del bene sottostante.
Meno obblighi di negoziazioni giornalieri. In alcuni mercati viene richiesto un capitale alto per iniziare a fare trading. Questo limita a quante operazioni puoi fare e, a sua volta, quanto profitto.

Un trader di CFD online, può aprire un account per il trading per un minimo di 10.00 euro a 5000 euro.

Come iniziare a fare Trading CFD o Forex Trading

Il termine trading online, meglio conosciuto con l’acronimo di TOL e l’unione di due parole, la prima deriva dal termine inglese “”to trade“” che nella nostra lingua sta a significare “”commerciare”” e la seconda “”online“” significa essere in rete.
In questo caso si riferisce a tutte le tipologie di negoziazioni finanziarie che vengono effettuate attraverso l’utilizzo della rete internet di svariati prodotti finanziari all’interno dei vari mercati borsistici presenti.

Tutti possono farlo, l’importante è che abbiano raggiunto la maggiore età e che abbiano a disposizione un minimo di capitale da investire, gli basterà connettersi ad una piattaforma di trading offerta dai vari broker regolamentati presenti in rete dopo aver aperto un conto di trading.

Se volete una definizione più professionale possiamo citarvi quella che è scritta all’interno di Wikipedia:

Il TOL rappresenta la compravendita di strumenti finanziari attraverso l’uso di internet e si effettua tramite l’acquisto e la vendita on-line di strumenti finanziari come futures, obbligazioni, azioni, titoli di stato, ecc., esistono varie metodologie per operare che vengono effettuate degli investitori.

I broker che offrono ai propri clienti CFD danno quotazioni che comprendono un prezzo di offerta e di vendita e un prezzo di offerta e vendita poco superiore.

Per capire meglio se l’indice azionario S&P 500 a come prezzo di 2000, il broker offre ai suoi clienti un prezzo di offerta di 1998 e un prezzo di vendita di 2002, presentato 1998/2020. A secondo della previsioni future del prezzo di mercato di un bene sottostante, un trader può decidere di aprire una posizione di acquisto o di vendita.

Per esempio riprendiamo l’ indice azionario come bene da negoziare, se un trader prevede che l’indice S&P 500 aumenta di valore, si apre una posizione di acquisto o andare lungo, per poi vendere a un prezzo più elevato nel futuro. Viceversa se si pensa che l’indice calerà di prezzo il trader aprirà una posizione di vendita o posizione corta.

Migliori Piattaforme (Broker) Trading online (Testati dal nostro Staff!)

Piattaforme per il Trading in: Forex, CFD e Criptovalute

Broker Vantaggi* Conto Demo*
#1 BROKER DEL MESE ✓
Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
“100% Affidabilità”
Apri conto Demo!
Demo
Markets Recensione
#2 Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Demo
24option Recensione
#3 alvexo broker Voto Recensione
Deposito minimo: 500€
Conto Demo di 50.000€!
Apri conto Demo!
Demo
Alvexo Recensione
#4 Voto Recensione
Deposito minimo: 50€
Conto Demo di 10.000$!
Conto Vip Esclusivo!
Apri conto VIP!
Demo
BDSwiss Recensione
#5 Broker Plus500 Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 40.000€
Apri conto Demo!
Demo
Plus 500 Recensione
#6 Voto Recensione
Deposito minimo: 10€
Fai trading con soli 10€!
Trade minimo: 1€
Apri conto Demo!
Demo
IQ Option Recensione
#7 Voto Recensione
Deposito minimo: 200€
Social Trading
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Demo
eToro Recensione
#8 Voto Recensione
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Demo
Avatrade Recensione

*Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
Le migliori piattaforme di trading online presenti nella lista sono tutti certificati e autorizzati da CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Conto Demo: Per beneficiare del conto demo e fare trading senza soldi veri sui Brokers elencati va effettuato il primo deposito con soldi veri che rimarranno chiaramente a disposizione del trader iscritto.

Trading online Conto Demo: Sempre meglio iniziare con zero rischi

Molte piattaforme broker offrono una tipologia di conto molto particolare, parliamo del “Conto demo”, in questo caso il trader ha la possibilità di effettuare tutte le operazioni di investimento che vuole all’interno dei vari mercati finanziari ma lo farà in maniera del tutto virtuale utilizzando una moneta fittizia.

In questo modo l’investitore ha la possibilità di esercitarsi per tutto il tempo che vuole e accumulare esperienza e malizia per poi passare ad un conto reale.

La maggior parte delle piattaforme broker offre questa funzionalità, potrete operare su svariati asset, titoli di stato, azioni, materie prime, forex, criptovalute ed altro.
Come dicevamo prima, utilizzerete un programma virtuale ma andrete ad aprire posizioni di trading all’interno di mercati reali.

Questo conto è utilizzato dai neofiti per imparare e fare esperienza ma è utilizzato anche dai trader esperti che sono alla continua ricerca di nuove strategie di guadagno e in questo modo sono liberi di fare tutte le prove che vogliono senza correre rischi.

Personalmente consideriamo questa opportunità che i broker offrono molto soddisfacente e redditizia, non dal punto di vista dei guadagni perchè anche quelli sono virtuali ma prettamente sotto il punto di vista dell’esperienza che, secondo noi è uno dei fattori più importanti nel mercato del trading online.

Apri un Conto Demo Gratuito con Markets

Lo Spread nel Trading online

Spread trading online
Quando si effettuano degli investimenti di capitale nel mercato forex una cosa da tenere in conto è lo spread, questo consiste in una forma di guadagno per il broker e vengono applicati in base alla liquidità delle coppie di valute.

In poche parole il tasso di spread è dato dalla volatilità della coppia di valute, se questa è alta, anche il valore di spread lo sarà e questo perchè il trader potrà sfruttare questa volatilità per ottenere forti guadagni in breve tempo.

In poche parole, fare trading online può sembrare facile ma in realtà bisogna effettuarci uno studio sopra per riuscire a ricevere un profitto.
Non fatevi abbagliare dalle piattaforme di trading che affermano di non richiedere commissioni o costi per effettuare le operazioni di trading perchè in realtà non è vero.
I broker sfruttano lo spread per ricevere un guadagno, per chi non lo sapesse lo spread rappresenta la differenza di prezzo che si verifica dal momento in cui si acquista un bene sino al momento in cui lo si andrà a vendere.

Il broker provvede a prelevare questa somma quando utilizzate la sua piattaforma di trading quindi ponderate bene la scelta del broker studiandovi le varie quote di spread che lo stesso richiede.
Gli spread si dividono in due categorie principali, quelli a tasso fisso e quelli a tasso variabile, quelli a tasso fisso danno la possibilità al trader di sapere in anticipo il costo della transazione.

Gli spread a tasso variabile cambiano in base alle varie giornate e sono correlate a specifici indicatori ed all’influenza che questi hanno su quella determinata coppia di valute.
Quindi capite che questi possono variare in maniera molto veloce, comunque il trader pagherà, anche in questo caso, una sola volta al momento della compravendita.

Ricordate che il tasso di spread viene incluso direttamente nella cifra di acquisto dell’asset e corrisponde ad un lotto che viene moltiplicato per i lotti totali.

L’Analisi Tecnica nel Trading online

Analisi tecnica nel Trading online

Analisi tecnica nel Trading online


Per riuscire ad effettuare manovre di trading migliori la cosa importante è quella di conoscere in maniera approfondita tutti gli elementi dell’analisi tecnica.
Solo in questo modo riuscirete a capire quale sarà il momento esatto per poter aprire una posizione, non limitatevi a pensare di ricevere facili guadagni senza tener conto del fattore analitico.
L’analisi tecnica è impiegata moltissimo dai trader e viene utilizzata per riuscire a prevedere le variazioni di prezzo dei vari asset presenti nei mercati borsistici.

Vi sono vari metodi di analisi tecnica, troviamo la Fibonacci e le onde Elliott, tutte e due sono basate sulle teorie lanciate da Dow nel 1900 secondo cui i movimenti di mercato sono prevedibili in quanto ripetitivi.

In parole semplici l’analisi tecnica rappresenta lo studio dei grafici con il presupposto che determinati andamenti si ripeteranno nel tempo.

Vi sono degli schemi prestabiliti e sono i seguenti:

  • Medie mobili;
  • Bandiere;
  • Linee di supporto e resistenza;
  • Figure di inversione Testa & Spalle;
  • Figure Doppio Massimo e Doppio Minimo;
  • Pennant;

Le Strategie nel Trading online

Fondamentalmente quando si effettuano operazioni di investimento nel trading online si effettua una compravendita di un titolo a breve termine cercando di trarre dei profitti, per ricevere dei guadagni sicuri bisogna per forza affidarsi a strategie trading online vincenti.
Queste si suddividono in due categorie principali:

  • Strategie a lungo termine;
  • Strategie a breve termine;

La strategia a breve termine è considerata una tecnica attiva e si può mettere in pratica in diversi modi come il trading giornaliero o “”Day trading””, questa strategia viene messa in pratica entro le 24 ore.
Troviamo anche lo Scalping che è una strategia a cadenza molto veloce dove si cerca di ricevere un guadagno sfruttando le diversità di prezzo date dai flussi di ordini.
Ci sono invece i trader che optano per utilizzare una strategia a lungo termine perchè la ritengono migliore e più sicura in confronto a quella con tempi brevi.
Quando un trader effettua manovre di trading online non importa quale asset andrà a scegliere, la cosa importante è data dalla strategia che si andrà ad utilizzare ed ad un sistema efficace di gestione del denaro.

Ricordate che le strategie sono il fulcro del trading online quindi dovrete testarle al meglio, non pensate neanche di riuscire a fare trading online a caso, il vostro fallimento sarà pressochè assicurato.



Apri un Conto Demo







FOLLOW US ON:
Come investire da 10
Broker Market Maker:

info@bassilo.it

Il Team di Bassilo.it è formato da Analisti Finanziari - Trader, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari, appassionati di trading e informatica.

Vota questo Articolo:
NESSUN COMMENTO

Sorry, the comment form is closed at this time.

Conto Demo Trading Gratis