HomeNewsDollaro USA: deprezzamento del 3%

Dollaro USA: deprezzamento del 3%

deprezzamento dollaro

Gli analisti di Citibank prevedono un deprezzamento del dollaro Americano del 3% in meno di un anno.

Lo stimolo fiscale di Trump svanisce e i rendimenti a lungo termine hanno raggiunto il picco, per cui pian piano la curva si appiattirà e si rischierà di minare il dollaro.

Con la discesa del rendimento degli spread, il deprezzamento del mercato del cambio valuta continuerà.
Gli sviluppi degli stati uniti diventeranno negativi del dollaro.

Le previsioni presentano un dollaro piatto rispetto al G10 nei prossimi 3 mesi e intorno al 3% più debole nei 12 mesi.

Fattori positivi: in caso di ribasso improvviso dei mercati mercati, il dollaro potrebbe riprendere lo status di “rifugio sicuro”.

Questo status potrebbe fortemente sostenere il dollaro in momenti di difficoltà.



Apri un Conto Demo







Eni e UBI banca posi
PMI Eurozona in rial

info@bassilo.it

Il Team di Bassilo.it è formato da Analisti Finanziari - Trader, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari, appassionati di trading e informatica.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO