Elon Musk : ingiurie agli inserzionisti che hanno lasciato X per i contenuti antisemiti

Il miliardario Elon Musk ha detto agli inserzionisti che sono fuggiti dalla sua piattaforma di social media X a causa dei contenuti antisemiti di “andate a farvi fottere” in un’infuocata intervista mercoledì.

I suoi toccanti commenti sono arrivati ​​dopo un momento imbarazzante durante un’intervista al New York Times DealBook Summit, Musk ha ripetutamente affermato di essere dispiaciuto per aver pubblicato un tweet il 15 novembre a sostegno dell’antisemitismo.

Musk è finito nel mirino da quando ha concordato il post di un utente che affermava falsamente che gli ebrei odiano i bianchi. Musk ha detto nel suo post che l’utente che ha fatto riferimento alla teoria della cospirazione della “Grande Sostituzione” stava dicendo la “vera verità”.

Mercoledì Musk ha detto di aver consegnato una “pistola carica” ​​sia agli oppositori che all’antisemitismo, descrivendo il suo post come forse il peggiore nella storia dei post contenenti i messaggi più “sciocchi”.

I commenti di Musk hanno attirato la pressione di X in generale, incluso il CEO Linda Yaccarino. Mercoledì in un post su X, Yaccarino ha detto che Musk ha pubblicato delle scuse con una “visione chiara della nostra posizione” e ancora “ed ecco la mia opinione sulla pubblicità: X si trova a un’intersezione unica e inaspettata tra la libertà di parola e Main Street, e la comunità X è forte ed è qui per darti il ​​benvenuto. Ai nostri partner che credono nel nostro lavoro significativo dico grazie”.

Il CEO di Tesla (NASDAQ:TSLA) ha respinto l’idea che fosse antisemita, dicendo che gli inserzionisti che hanno lasciato X, precedentemente noto come Twitter, non dovrebbero pensare di poterlo ricattare.

“Se qualcuno tenta di ricattarmi con la pubblicità, ricattarmi con i soldi? Vada al diavolo“, ha detto “È chiaro? Spero che lo sia. Ehi, Bob, se sei tra il pubblico”, ha detto in un evidente riferimento al CEO di Walt Disney (NYSE:DIS), Robert Iger, che pubblica spot pubblicitari su X.

Parlando prima all’evento, Iger ha detto che la Disney sentiva che il rapporto con X dopo che Musk ha rilasciato questi commenti “non è positivo per noi”. Un portavoce della Disney non ha risposto a una richiesta di commento in merito a queste affermazioni.

“Ciò che mi interessa è la realtà della gentilezza, non la sua percezione. E quello che vedo ovunque sono persone che si preoccupano di avere un bell’aspetto mentre fanno del male. Fanculo,” ha detto Musk. La reazione di Musk contro gli inserzionisti è il “capitolo finale” per i marchi che fanno affari con X, ha affermato Lou Paskalis, fondatore della società di consulenza di marketing AJL Advisory ed ex capo dei media globali presso Bank of America. “Non lo dimenticheranno”, ha detto.

I clienti a cui non è piaciuto dovrebbero considerare i prodotti realizzati dalla sua azienda in base alla loro qualità, ha detto Musk, riferendosi ai veicoli a razzo elettrici di Tesla e SpaceX. “Certamente non mi preoccuperò”, ha detto.
Musk ha ribadito che probabilmente ha fatto di più per l’ambiente con Tesla di chiunque altro al mondo, considerando le elevate vendite delle sue auto elettriche.

I commenti di Musk sono arrivati ​​lo stesso giorno in cui il leader della maggioranza al Senato americano Chuck Schumer ha avvertito che l’aumento dell’antisemitismo dall’inizio della guerra tra Israele e Hamas ha raggiunto un punto di crisi, affermando che minaccia la sicurezza degli ebrei in tutto il mondo ed il futuro di Israele. “Per noi ebrei, l’aumento dell’antisemitismo è una crisi. Un fuoco d’allarme che deve essere spento”, ha detto Schumer in un emozionante discorso di 40 minuti al Senato.

Il post di Musk ha attirato critiche da parte della Casa Bianca per quella che ha definito una “disgustosa promozione dell’odio antisemita e razzista”.La teoria della “Grande Sostituzione” afferma falsamente che gli ebrei e la sinistra stanno architettando una sostituzione etnica e culturale della popolazione bianca con immigrati non bianchi che porterà al “genocidio dei bianchi”.

Dopo il post, le principali società statunitensi tra cui Walt Disney, Warner Bros. Discovery (NASDAQ:WBD) e Comcast (NASDAQ:CMCSA), società madre di NBC Universal, hanno sospeso le loro pubblicità su X. Un rapporto del gruppo di controllo liberale Media Matters ha accelerato l’evento. dell’inserzionista, che ha affermato che gli annunci erano stati trovati vicino a post che sostenevano il nazismo. Il forum ha intentato una causa la scorsa settimana contro Media Matters per diffamazione.

Lo stesso Musk sembrava convinto che X potesse fallire finanziariamente e incolpava gli inserzionisti. “Se l’azienda fallisce a causa del boicottaggio dell’inserzionista, fallirà a causa del boicottaggio dell’inserzionista. E manderà in bancarotta l’azienda e tutti nel mondo lo sapranno”, ha detto ” Lascia che le patatine cadano dove possono”.

A causa delle critiche suscitate dal post,Musk si è recato in Israele e ha visitato il luogo dell’attacco di Hamas al paese il 7 ottobre. Lunedì ha parlato con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu in una chat dal vivo su X.

Mercoledì Musk ha detto che il viaggio era stato pianificato prima dell’invio del suo messaggio e che era “indipendente” dalla questione.  Inoltre Musk ha affermato in Israele di essere contrario all’antisemitismo e a tutto ciò che “suscita odio e conflitto” e X non intende promuovere l’incitamento all’odio.

Mentre era lì, ha ricevuto una simbolica piastrina dal padre di un ostaggio israeliano catturato da Hamas, che ha promesso di indossare fino a quando tutti gli ostaggi non fossero stati liberati. Mercoledì ha indossato la piastrina sul palco.
“Il fatto che tu sia venuto qui la dice lunga sul tuo impegno nel cercare di garantire un futuro migliore”, ha detto Netanyahu a Musk durante la conversazione in Israele

L’ampia intervista di Musk di mercoledì includeva discussioni sulla libertà di parola, questioni ambientali e politica presidenziale degli Stati Uniti. Musk ha detto che non voterà per rieleggere il presidente Joe Biden, ma nello stesso non ha garantito il suo appoggio neanche per il suo probabile sfidante, Donald Trump.

Fonte: Investing.com

Vuoi comprare azioni Tesla, ed investire in tutta sicurezza? esiste un modo semplice per investire in Tesla: Il trading online. I migliori broker per acquistare azioni Tesla sono il broker eToro e il broker XTB, oppure attraverso una della migliori banche come Fineco bank.

 

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer