Fondi FTX in movimento mentre un hacker converte migliaia di ETH in Bitcoin

Secondo la società di analisi blockchain Chainalysis, i fondi rubati dall’exchange di criptovalute FTX vengono ora convertiti da ETH a Bitcoin. Il 20 novembre, Chainalysis ha chiesto su Twitter di congelare queste monete nel caso in cui un ladro tentasse di convertirle in valuta fiat o di distruggere in altro modo le risorse.

Bassilo.it consiglia

Auto Trading Guida

Bassilo.it

Nel bel mezzo del controverso crollo e bancarotta di FTX, è stato rivelato che un attore sconosciuto aveva rubato 228.523 ETH dall’exchange. Con $ 268.057.479 in monete in suo possesso al momento della pubblicazione, il ladro è attualmente classificato come uno dei maggiori detentori di ETH al mondo.

Mentre i rapporti iniziali suggerivano che tutti i fondi in questione potessero essere sotto la supervisione dell’autorità di regolamentazione dei titoli delle Bahamas, Chainalysis ha smentito questa teoria, affermando:
“I rapporti secondo cui i fondi rubati da FTX sono stati effettivamente inviati alla Bahamas Securities Commission non sono veritieri. Parte del denaro è stato rubato e parte è stata inviata alle autorità”.

Al momento della pubblicazione, circa 31.000 ETH sono stati convertiti in BTC bloccati. Il “ladro” ha quindi inviato le monete crosschain al portafoglio bitcoin principale utilizzando il protocollo Ren e l’importo finale ricevuto è stato di 2444,55 BTC.

Sono state settimane difficili per coloro che sono stati colpiti dal crollo di FTX e delle società collegate. Il comunicato stampa odierno ha indicato che i debitori di FTX sono in trattative con finserv Perella Weinberg Partners sui tentativi di ristrutturazione. Tuttavia, per svolgere l’attività è necessaria l’approvazione del tribunale fallimentare.

Bassilo.it consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Bassilo.it

Nel frattempo, si dice che il fondatore della società, Sam Bankman-Fried, sia “sotto sorveglianza” alle Bahamas, anche se alcuni temono che possa tentare di fuggire a Dubai se si presentasse l’occasione. Non è chiaro come si evolverà questa situazione, poiché gli Emirati Arabi Uniti e gli Stati Uniti hanno accordi sulla condivisione di prove, cooperazione giudiziaria e assistenza nelle indagini e nei procedimenti penali.

Fonte: Binance

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it