Google, rapporto sugli utili del secondo trimestre durante la battaglia contro l’AI?

Tra le potenziali bolle azionarie AI, la valutazione di Google Parent Alphabet ( GOOGL ) è motivo di preoccupazione? Con gli utili delle azioni GOOGL previsti per il 25 luglio, gli investitori si concentreranno sulla sua attività principale di pubblicità digitale.

Nonostante l’aumento della concorrenza nell’intelligenza artificiale e nella ricerca su Internet, quest’anno le azioni di Google sono aumentate di quasi il 35%. Ciò è in linea con il guadagno del 35% del Nasdaq Composite. Una preoccupazione è che l’appetito degli investitori per le azioni AI potrebbe portare a una flessione del mercato.

Google riporta i guadagni del secondo trimestre dopo la chiusura del mercato il 25 luglio. Le aspettative di strada sono superiori rispetto al rapporto per il primo trimestre. Gli utili dovrebbero aumentare del 10% a $ 1,34 per azione. I ricavi aumenteranno del 4,5% a 72,8 miliardi di dollari, hanno detto gli analisti.

Si prevede che le entrate pubblicitarie digitali aumenteranno del 2% a 57,4 miliardi di dollari. I ricavi del cloud computing sono aumentati del 25% a 7,86 miliardi di dollari. La pubblicità su YouTube dovrebbe aumentare dell’1% a 7,41 miliardi di dollari mentre TikTok continua ad attrarre utenti.

I confronti anno su anno di Alphabet rallentano a causa della crescita guidata dal Covid. Una preoccupazione per le azioni GOOGL è la nuova concorrenza nella ricerca online.

Breve storia di Google

Larry Page e Sergey Brin hanno lanciato ufficialmente Google nel 1998 per commercializzare Google Search, che ora è il motore di ricerca web più utilizzato. Larry Page e Sergey Brin, studenti della Stanford University in California, hanno sviluppato per la prima volta un algoritmo di ricerca chiamato “BackRub” nel 1996, con l’aiuto di Scott Hassan e Alan Steremberg.

Il motore di ricerca ha presto preso piede e la società in crescita si è trasferita più volte, stabilendosi infine a Mountain View nel 2003. Ciò ha portato a un periodo di rapida crescita, con la società che è diventata pubblica nel 2004 e rapidamente è diventata una delle più grandi società di media nel mondo.

La società ha lanciato Google News nel 2002, Gmail nel 2004, Google Maps nel 2005, Google Chrome nel 2008 e il social network Google+ nel 2011 (chiuso nell’aprile 2019), tra molti altri prodotti. Nel 2015, Google è diventata la filiale principale della holding Alphabet Inc. Il motore di ricerca ha subito molti aggiornamenti nel tentativo di eliminare l’ottimizzazione dei motori di ricerca.

Google ha collaborato con NASA, AOL, Sun Microsystems, News Corporation, Sky UK e altri. Nel 2005, l’azienda ha fondato un progetto di beneficenza, Google.org. Il nome Google è un errore ortografico di Googol, il numero 1 seguito da 100 zeri, scelto per indicare che il motore di ricerca aveva lo scopo di fornire una grande quantità di informazioni.

Vuoi investire in azioni google?

Se desideri investire in Azioni Google scopri come farlo attraverso la nostra guida su come comprare azioni Google. In pochi passi, avrai la possibilità di scoprire come giocare in borsa attraverso un broker di trading CFD come eToro o XTB o una delle migliori banche di trading come Fineco bank proposte da Bassilo.it.

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer