Il CEO di CoinList vede bitcoin raggiungere $ 100.000 entro l’inizio del prossimo anno

  • Il CEO di CoinList Graham Jenkin è ottimista sul bitcoin, che ha raggiunto un nuovo record di $ 66.000 il 20 ottobre in seguito al lancio di un attesissimo ETF sui futures bitcoin statunitensi.
  • Illustrando la crescente domanda di partecipazioni in criptovalute, CoinList ha appena annunciato $ 100 milioni di finanziamenti di serie A, che gli hanno dato una valutazione di $ 1,5 miliardi. 

Il capo di una nuova piattaforma in rapida crescita per le offerte di criptovalute vede bitcoin raggiungere $ 100.000 entro l’inizio del prossimo anno.

Bassilo.it consiglia

Trading Demo eToro

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con eToro

Bassilo.it

Il CEO di CoinList Graham Jenkin è ottimista sulla criptovaluta, che ha raggiunto un nuovo record di $ 66.000 il 20 ottobre in seguito al lancio di un attesissimo ETF sui futures sui bitcoin degli Stati Uniti. Da allora la valuta digitale ha ridotto alcuni dei suoi guadagni, scambiando a $ 59.052 per moneta alle 6:45 a Londra giovedì.

Ma Jenkin era ottimista sul fatto che i bitcoin salissero a livelli ancora maggiori.

“La maggior parte delle persone di CoinList scommetterà che saremo a $ 100.000 entro la fine dell’anno. Sta diventando piuttosto stretto, quindi non sono sicuro che ce la faremo, ma è quello che prevediamo verso l’inizio dell’anno”.

Illustrando la crescente domanda di partecipazioni in criptovalute, CoinList ha appena annunciato $ 100 milioni di finanziamenti di serie A, che gli hanno dato una valutazione di $ 1,5 miliardi. 

Un certo numero di esperti finanziari e aziende vedono la valuta raggiungere e persino superare quel segno di $ 100.000. Indicano l’inflazione e il lancio dell’ETF come la creazione di un ambiente perfetto per far prosperare il bitcoin, descrivendolo come una copertura per l’inflazione.

L’investitore miliardario Paul Tudor Jones ha dichiarato alla CNBC all’inizio di questo mese che preferisce la criptovaluta come copertura contro l’inflazione rispetto all’oro.

“C’è un piano in atto per le criptovalute e chiaramente sta vincendo la corsa contro l’oro al momento… Penserei che sarebbe anche un’ottima copertura contro l’inflazione”, ha detto Jones a  “Squawk Box” della CNBC. “Sarebbe il mio preferito sull’oro in questo momento.”

Fidelity Investments, nel frattempo, vede la valuta raggiungere $ 100.000 ma su una linea temporale molto più lunga.

Jurrien Timmer, direttore della macro globale di Fidelity, ha dichiarato questo mese alla CNBC che la previsione si basa su un modello di domanda e offerta che studia. “La prossima e ultima volta che questi due modelli si intersecano è a $ 100.000 in un paio di anni”, ha detto.

Tuttavia, rimangono molti oppositori di bitcoin.

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con xtb

Bassilo.it

Il CEO di JP Morgan Chase Jamie Dimon ha recentemente definito il bitcoin “inutile”, in seguito a precedenti dichiarazioni secondo cui riteneva che la valuta non avesse “valore intrinseco”.

E mentre vede il bitcoin restare a lungo termine, ha detto ad Axios all’inizio di ottobre: ​​“Ho sempre creduto che sarebbe stato reso illegale da qualche parte, come la  Cina lo ha reso illegale , quindi penso che sia un po’ di oro da pazzi. ”

Ha aggiunto che crede che “i regolatori lo regoleranno alla grande”.

United Wholesale Mortgage, il secondo più grande prestatore di mutui negli Stati Uniti, questo mese ha abbandonato il suo piano di accettare pagamenti in bitcoin , citando “l’attuale combinazione di costi incrementali e incertezza normativa nello spazio crittografico”.

E il bitcoin bull Mark Yusko sta avvertendo di un pullback e lo chiama ipercomprato, aspettandosi che gli investitori traggano profitto all’attuale alto tasso di bitcoin.

“Una pausa che rinfresca visto quanto siamo ipercomprati in questo momento non mi sorprenderebbe”, ha detto Yusko. “C’è qualche rischio di comprare la voce, vendere la notizia”. Tuttavia, Yusko vede qualsiasi potenziale presa di profitto come temporanea e vede  bitcoin raggiungere $ 250.000 in cinque anni .

Certo, funziona molto a favore di CoinList essere rialzista su bitcoin. Ma la volatilità spesso drammatica della criptovaluta non danneggia necessariamente la piattaforma, ha affermato il suo CEO.

“Per quanto riguarda l’impatto del prezzo del bitcoin rispetto alla nostra piattaforma, c’è sicuramente un certo impatto, ma tende davvero a essere separato tra ciò che sta accadendo rispetto al prezzo del bitcoin e l’entusiasmo della nostra comunità per ottenere l’accesso alla fase iniziale token e offerte sulla piattaforma, quindi ha un impatto minore su di noi”, ha affermato Jenkin.

“Certamente se il bitcoin andasse a zero sarebbe una grande sfida per la nostra piattaforma, ma non ci aspettiamo che ciò accada presto”.

Fonte: cnbc

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Lascia un Commento