Il CEO di OpenAI Sam Altman, si dice “ottimista” sul coordinamento globale dell’IA

TOKYO, 12 giugno (Reuters) – Il CEO di OpenAI, creatore di ChatGPT, ha dichiarato lunedì che un tour delle capitali lo ha lasciato “abbastanza ottimista” sulla prospettiva di un coordinamento globale sull’intelligenza artificiale (AI).

Il volto pubblico della startup, sostenuto da Microsoft Corp ( MSFT.O ), cerca di capitalizzare l’interesse per l’intelligenza artificiale creativa ed esercitare un’influenza normativa sulle nuove tecnologie.

“Sono venuto in viaggio… scettico sul fatto che sarebbe possibile ottenere una cooperazione internazionale a breve termine per ridurre il rischio esistenziale, ma ora sto terminando il viaggio e sono abbastanza ottimista sul fatto che possiamo farcela”, Sam Altman ha detto agli studenti di Tokyo.

Le autorità di regolamentazione stanno lottando per adattare le regole esistenti e creare nuove linee guida per disciplinare l’uso dell’intelligenza artificiale creativa, che può generare testo e immagini e sta causando entusiasmo e paura per il suo potenziale di rimodellare molti settori.

L’Unione Europea sta procedendo con un progetto di legge sull‘IA, che dovrebbe diventare legge quest’anno, e gli Stati Uniti continuano ad adattare le leggi esistenti sull’IA piuttosto che creare una nuova legislazione.

Altman ha visitato il Giappone ad aprile, ha incontrato il primo ministro Fumio Kishida e ha detto che stava valutando la possibilità di aprire un ufficio nel paese.

“Tutte le conversazioni sono andate bene”, ha detto Altman lunedì, senza elaborare.

Il Giappone è visto come un ritardatario nei tipi di servizi di intelligenza artificiale che generano entusiasmo tra i consumatori, anche se i pesi massimi della produzione investono nella tecnologia di automazione.

Fonte : Reuters.com

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer