Il leggendario investitore Bill Miller afferma che bitcoin è un’assicurazione contro la catastrofe finanziaria e ha ancora una “posizione molto importante” in esso

  • Il bitcoin è un’assicurazione contro la catastrofe finanziaria, ha detto mercoledì alla CNBC il leggendario investitore Bill Miller.
  • Miller ha detto che detiene ancora una posizione molto importante nella criptovaluta, anche se scambia il 36% al di sotto del suo record.
  • Ha pubblicizzato l’allocazione di bitcoin ed ether di KPMG Canada nel suo bilancio come una mossa rialzista.

Bill Miller ha descritto il possesso di bitcoin come assicurazione contro una calamità finanziaria, e ha rivelato che detiene ancora una posizione importante nella principale criptovaluta perché è ancora agli albori.

Bassilo.it consiglia

Auto Trading Guida

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Auto Trading Guida

Bassilo.it

Il leggendario investitore ha affermato che l’idea che bitcoin non abbia alcun valore intrinseco è corretta e ha confrontato l’asset digitale con oggetti da collezione di alto valore come una carta da baseball di Honus Wagner o un dipinto di Picasso.

“È come una polizza assicurativa”, ha detto alla CNBC il presidente e chief investment officer di Miller Value Partners in un’intervista di mercoledì.

“Le polizze assicurative non hanno valore intrinseco. In effetti, vuoi che non abbiano valore intrinseco. Non vuoi che la tua casa venga bruciata o che abbia un terribile incidente, ma paghi l’assicurazione ogni anno nel caso accada.

“Bitcoin è un’assicurazione contro la catastrofe finanziaria come quella che vediamo in Libano, o in Afghanistan, o in molti di questi altri paesi dove abbiamo visto (quello) nel periodo della pandemia”.

Altri sostenitori delle criptovalute come i miliardari Mike Novogratz e Charles Hoskinson hanno affermato che possedere criptovaluta avrebbe potuto aiutare le persone in Afghanistan quando l’economia del paese è entrata in una spirale di crisi dopo il crollo del governo l’anno scorso.

Alcuni commentatori hanno suggerito che le persone che volevano aiutare gli afgani potessero inviare risorse digitali, in quanto ciò garantirebbe che i fondi non finissero sotto il controllo dei talebani.

Miller ha anche affermato che i suoi commenti in un’intervista di gennaio , che erano stati interpretati nel senso che aveva investito metà della sua ricchezza personale in bitcoin e altre criptovalute, erano stati interpretati male. Ha chiarito di aver investito solo una piccola percentuale del suo patrimonio netto in bitcoin, che poi è cresciuto fino a diventare metà della sua fortuna totale con l’aumento del prezzo. 

“Ora è meno, perché è dimezzato da novembre”, ha detto.

“È ancora una posizione molto importante”, ha aggiunto, ma non ha rivelato alcuna cifra.

Il Bitcoin è stato scambiato l’ultima volta in rialzo dell’1,5% mercoledì a circa $ 44.257, ma è in calo del 36% dal picco di circa $ 69.000 di novembre, secondo i dati di CoinMarketCap .

Il mercato globale delle criptovalute ha avuto un gennaio difficile poiché la propensione per gli asset rischiosi è diminuita, in un contesto di inflazione costantemente elevata, posizione sempre più aggressiva della Federal Reserve e crescenti tensioni geopolitiche tra le principali potenze mondiali.

Miller, ex presidente di Legg Mason Capital Management Value Trust, ha anche definito le recenti allocazioni di bitcoin ed ether di KPMG Canada al suo bilancio una mossa rialzista per le criptovalute, poiché la società di contabilità è impegnata con diversi tipi di società.

“Penso che quest’anno vedrai molte adozioni tra fondazioni, sovvenzioni e istituzioni, e questo continuerà”, ha detto.

Fonte: businessinsider.

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con xtb

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it