Il nuovo rivale di ChatGPT potrebbe portare a un’intelligenza artificiale “oscena”: Llama 2

Meta ha lanciato il suo ultimo strumento di generazione di intelligenza artificiale Lama 2 martedì 18 luglio 2023. Meta è stata la prima grande azienda tecnologica a rilasciare il suo chatbot AI di punta come prodotto open source gratuito.

Il rilascio di Lama 2 con una licenza commerciale aperta offre ai ricercatori l’accesso allo strumento AI Large Language Model (LLM) e consente alle aziende e alle startup di integrarlo nei loro prodotti.

Il CEO di Meta, Mark Zuckerberg, ha affermato che la mossa “promuoverà il progresso in tutto il settore”, mentre il capo scienziato dell’IA dell’azienda, Yann LeCun, ha affermato che il rilascio di Llama 2 “cambierà il panorama del mercato LLM”. Tuttavia, alcuni temono che un approccio aperto possa portare a un uso improprio della tecnologia.

Senza misure di sicurezza per limitare l’accesso degli utenti in caso di violazioni delle norme, come con ChatGPT OpenAI e Bard di Google, i modelli di intelligenza artificiale open source potrebbero essere utilizzati per generare spam illimitato o disinformazione.

“Con l’open-sourcing di Llama 2, Meta ha ignorato il potenziale di abuso o ha scommesso che consentire abusi a breve termine avrebbe promosso la sicurezza dell’IA a lungo termine”, ha affermato il Center for AI Safety in un post sul blog, dopo il rilascio dello strumento AI Martedì.

Meta ha affermato che il suo approccio aiuterà a democratizzare la tecnologia, la cui produzione costa molti soldi e capitali. La società ha affermato in una dichiarazione di supportare un “approccio di innovazione aperta all’IA”, aggiungendo che “l’innovazione responsabile e aperta consente a tutti noi di partecipare al processo di sviluppo dell’IA, dando a questa tecnologia visibilità, controllo e fiducia”.

La trasparenza aiuterà a ridurre i pregiudizi inerenti ai sistemi di intelligenza artificiale, ha affermato Meta, perché consentirà ai ricercatori di vedere sia i dati di addestramento che il codice utilizzato per costruirli.

“L’open source promuove l’innovazione perché consente a molti più sviluppatori di costruire con le nuove tecnologie”, ha dichiarato martedì Zuckerberg in un post su Facebook.

“Migliora anche la sicurezza e la protezione perché quando il software è aperto, più persone possono esaminarlo per identificare e risolvere potenziali problemi”. “Credo che si aprirebbero ulteriori progressi se l’ecosistema fosse più aperto, ecco perché stiamo open source Llama 2. “

Il mese scorso, i senatori statunitensi Josh Hawley e Richard Blumenthal hanno scritto in una lettera a Zuckerberg che la tecnologia dell’azienda potrebbe portare a un aumento di “spam, frodi, malware, violazioni della privacy e molestie”, come creare “contenuti osceni”  relativi ai bambini.

“Anche nel breve periodo in cui gli strumenti di intelligenza artificiale sono stati messi a disposizione del pubblico, sono stati pericolosamente abusati, un pericolo aggravato dai modelli aperti“, hanno scritto.

“Almeno in questa fase dello sviluppo della tecnologia, i modelli di IA centralizzati possono essere aggiornati e gestiti in modo più efficace per prevenire e rispondere agli abusi rispetto ai modelli di IA aperti”.

Fonte: Yahoo.com

eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer