Il protocollo DeFi Lido supera i 5,9 miliardi di dollari in TVL, detronizzato MakerDAO

Lido Finance ha superato MakerDAO come il più grande protocollo DeFi sul mercato, con 5,9 miliardi di dollari bloccati sulla piattaforma dei mutui. Il principale protocollo di prestito decentralizzato MakerDAO ha perso il suo dominio nel mercato DeFi poiché il protocollo Lido Finance ha preso il primo posto da Total Value Under Lock (TVL).

Secondo i dati dell’aggregatore di mercato DeFi DeFiLlama, Lido Finance ha attualmente $ 5,9 miliardi in TVL, MakerDAO e AAVE al secondo e terzo posto con $ 5,89 miliardi e $ 3,7 miliardi, rispettivamente.

La fusione di Ethereum alimenta la domanda di soluzioni di mutuo, il balzo di TVL Lido è stato attribuito a un forte aumento della domanda di soluzioni di staking di Ethereum. Secondo un recente rapporto di Nansen, la domanda di tali soluzioni è elevata a causa della fusione di Ethereum, che ha segnato il passaggio della rete da Proof-of-Work (PoW) a Proof-of-Stake (PoS).

Lido Finance ha colto questa opportunità per rafforzare la propria posizione nel settore ed è ora il principale protocollo DeFi. Secondo il rapporto di Nansen, Lido possiede ora la più grande quantità di ETH a circa il 31%. Questo è un vantaggio significativo rispetto alla quota di mercato dei principali exchange di criptovalute, tra cui Coinbase e Kraken, che detengono rispettivamente il 15% e l’8,5%.

Secondo il sito web ufficiale del protocollo, Lido Finance detiene attualmente 5,8 miliardi di dollari in Ether. Polygon, d’altra parte, aveva circa $ 43,9 milioni in ETH, Solana $ 23,2 milioni, Polkadot $ 11 milioni e Kusama $ 2,2 milioni.

Il mercato DeFi ha registrato un forte calo del TVL nell’ultimo anno, perdendo oltre il 70% del suo valore da oltre $ 167 miliardi registrati nel gennaio 2022 a $ 38,6 miliardi al momento della stesura. Anche il crescente tasso di hacking e criminalità informatica nello spazio DeFi ha contribuito al declino complessivo del settore.

Secondo i rapporti, il protocollo DeFi ha subito le maggiori perdite nel 2022, con l’hacking del Ronin Bridge che è stato il più grande guadagno, con gli aggressori che hanno rubato risorse digitali per un valore di oltre $ 620 milioni. Sebbene i rendimenti DeFi siano ancora bassi, il mercato ha mostrato una notevole resilienza in quello che ora è noto come il mercato delle criptovalute più difficile.

Fonte: Cryptopotato.com