HomeNewsInvestire nelle criptovalute può essere considerato un lavoro?

Investire nelle criptovalute può essere considerato un lavoro?

Investire nelle criptovalute può essere considerato un lavoro?

Investire nelle criptovalute può essere considerato un lavoro al giorno d’oggi.

Tra l’altro i lavori connessi ai Bitcoin sono in rapida crescita sul mercato internazionale del lavoro.

Il Bitcoin è un progetto che rende il mondo più anonimo e sicuro per i pagamenti e l’importanza di ciò è secondaria al suo valore trasformando la Blockchain,

la tecnologia alla base del Bitcoin, una pin up tecnologica per ambiziosi candidati in cerca di lavoro.

Fatta questa premessa, abbiamo un dato certo, migliaia di aziende stanno investendo in personale con competenze idonee allo sviluppo di nuove applicazioni per la Blockchain.

La Blockchain è un mondo nuovo sia per chi vuole capitalizzare il proprio potenziale di lavoro, che per i datori di lavoro che cercano nuove professioni.

Pensate che nel Regno Unito l’interesse per le criptovalute è raddoppiato nel dicembre 2017, tanto che i trader con competenze Blockchain guadagnano:

  • 40.000 euro per un analista di ricerca;
  • 80.000 euro per un architetto del software.


Apri un Conto Demo







FOLLOW US ON:
Le ultime dichiarazi
Come capire quando u

info@bassilo.it

Il Team di Bassilo.it è formato da Analisti Finanziari - Trader, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari, appassionati di trading e informatica.

Vota questo Articolo:
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO