La maggior parte degli investitori di Wall Street si aspetta un’altra correzione del 50% in Bitcoin (BTC), ecco perché

Nell’ultima settimana, la più grande criptovaluta del mondo Bitcoin (BTC) è riuscita a rimanere a galla intorno ai livelli di $ 20.500. Bitcoin ha dato segnali contrastanti sulla sua prossima direzione di oscillazione dei prezzi.

Bassilo.it consiglia

Auto Trading Guida

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Auto Trading Guida

Bassilo.it

Tuttavia, la maggior parte degli investitori di Wall Street ritiene che Bitcoin potrebbe crollare di un altro 50% dal prezzo attuale fino a $ 10.000. Secondo il sondaggio MLIV Pulse, il 60% dei 950 investitori intervistati pensa che $ 10.000 potrebbero arrivare per BTC. Ma il restante 40% crede che Bitcoin guadagnerà il 50% da qui fino a $ 30.000.

Negli ultimi due mesi, l’industria delle criptovalute ha dovuto affrontare gravi sfide in termini di istituti di credito in difficoltà, il collasso di progetti e valute crittografiche e molto altro. Il sentimento ribassista nei macro globali si sta aggiungendo a un’ulteriore pressione dal lato delle vendite. Nell’ultimo anno, il più ampio mercato delle criptovalute ha corretto quasi il 70%, spazzando via $ 2 trilioni di ricchezza degli investitori.

Di conseguenza, le opinioni del mercato. sono diventati estremi. Durante il sondaggio MLIV Pulse, circa il 28% degli intervistati complessivi ha mostrato una forte fiducia nelle risorse crittografiche. Tuttavia, il 20% crede che le criptovalute siano inutili. Jared Madfes, partner di Tribe Capital, una società di venture capital, ha dichiarato a Bloomberg:

“È molto facile avere paura in questo momento, non solo nelle criptovalute, ma in generale nel mondo”. Le aspettative per un ulteriore calo di Bitcoin riflettono “la paura intrinseca delle persone nel mercato”.
I recenti eventi con il crollo dell’ecosistema Terra, Celsius Networks, Voyager Digital e molto altro richiedono un maggiore controllo normativo dello spazio crittografico. La maggior parte degli intervistati nel sondaggio ha definito la supervisione del governo un passo complessivamente positivo per il settore delle criptovalute.

Molti credono che forti misure normative porterebbero a una maggiore adozione delle criptovalute tra gli attori retail e istituzionali. Inoltre, la maggior parte degli intervistati si affida a Bitcoin ed Ether. Gli intervistati hanno affermato che BTC ed ETH rimarranno la forza trainante nel settore delle criptovalute.

Ed Moya, analista di mercato senior di Oanda Corp, ha dichiarato: “Bitcoin sta ancora alimentando gran parte del criptoverso, mentre Ethereum sta perdendo il vantaggio”.

Gli intervistati hanno anche condiviso la loro opinione sui token non fungibili (NFT). La stragrande maggioranza di oltre il 90% ha affermato che gli NFT sono solo status symbol o progetti artistici. Solo il 9% li considera un’opportunità di investimento.

Fonte: coingape

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it