Probabile estendimento del Quantitative Easing

Probabile estendimento del Quantitative Easing

Crescono le speranze per un eventuale estensione del Quantitative Easing da parte della Banca Centrale Europea a marzo del 2017, questo è quanto ha dichiarato un sondaggio indetto dalla Reuters.

L’Istituto Centrale europeo aspetta i risultati del referendum italiano ed ha indetto una riunione per l’8 dicembre.

La Bce ha anche affermato che sicuramente comprerà i titoli italiani nel caso in cui il risultato del referendum possa dare uno sconvolgimento ai mercati, la banca dovrebbe riuscire a mantenere il suo programma di acquisti a un volume di 90 miliardi di euro al mese.
L’indice dei prezzi al consumo dell’Eurozona è salito dello 0,8% nel mese di novembre, l’inflazione resta ancora sotto il target a medio termine del 3% che è stato fissato dalla stessa Bce.
A tal riguardo il presidente della Bce, Mario Draghi, ha dichiarato che secondo lui non si riuscirà a raggiungere l’obiettivo prima del 2019.

iqoption trading