Migliori Segnali di trading: Affidabili in Tempo reale

Nel trading online e soprattutto nel forex trading, diventa importante per gli investitori sapere come leggere i segnali. I segnali di trading servono come indicazioni o indicatori di quando / come agire su una determinato asset.

Quindi, perché un investitore dovrebbe sapere come leggere i segnali di trading? Per lo stesso motivo i conducenti devono imparare a riconoscere i segnali stradali: se non sai cosa significano i segni, i tuoi interessi potrebbero finire in un brutto incidente.

Ovviamente tutto questo potrebbe accadere nel caso in cui sottovalutaste il pericolo che state correndo a causa dell’inesperienza. Ciò significa che se affronterete determinate operazioni in modo preparato potrete sicuramente limitare i rischi aumentando le % di guadagno derivanti dai vostri investimenti.

Certo, non vogliamo dirvi che leggere i segnali sia semplice dal primo momento, però se decidete seriamente di investire nel trading online potete imparare a farlo. Prendiamo un esempio, ci sono numerosi broker che offrono ai propri clienti una sezione formativa nella quale è possibile “studiare” come funzionano le operazioni di trading e come fare trading online da principianti.

XTB è uno di questi, infatti regala ad ogni utente la possibilità di fare trading online. Questo aiuterà l’utente a migliorare la propria esperienza e ad acquisire maggior fiducia in se stesso, perché verranno approfondite le conoscenze in modo professionale. Tanti principianti invece preferiscono procedere con l’apertura del conto demo gratis di XTB per iniziare subito a fare trading utilizzando denaro virtuale.

Il broker vi offrirà 100.000€ (virtuali ovviamente) per poter farvi fare trading in modo gratuito e provare tutte le funzioni che mette a disposizione il broker.

Qui troverete un calendario economico, i segnali di trading e tante altre informazioni che vi serviranno per prevedere l’andamento degli asset nel migliore dei modi.

A cosa servono i segnali di trading?

I segnali di trading servono come modi per analizzare ciò che un trader usa per determinare se comprare o vendere una coppia di valute, un indice, un’azione o una materia prima in un dato momento. I sistemi di segnali di trading possono essere basati su strumenti di analisi tecnica o eventi basati su notizie.

Un sistema di segnali di trading potrebbe essere utilizzato per aiutare un trader a prendere la decisione migliore in base alla quantità di informazioni che possono acquisire. I segnali di trading possono essere trovati gratuitamente o a pagamento, e molti trader fanno uso di entrambi.

Gordon Gekko aveva ragione: l’informazione è un bene prezioso, e più ne ha un trader, meglio può sentirsi riguardo alle decisioni che prende.

Nel trading, è importante sapere come leggere i segnali.

In specifico i segnali di trading servono come indicatori. Quindi aiutano a capire come ci si deve comportare, ovvero se comprare o vendere, e quando agire su una determinata valuta. Sono rappresentati da una varietà di segni, di forme geometriche. In questo modo catturano l’attenzione su importanti dettagli valutari. E’ fondamentale per un investitore sapere come leggere queste cose, perché se non si capisce il significato dei segni, si potrebbero prendere delle decisioni sbagliate.

I segnali di trading possono essere sia manuali che automatici. La distinzione tra i due consiste che in quello automatico è il software a cercare determinati segnali e a comprendere come dovrebbero essere interpretati. Un investitore può ottenere segnali forex dai migliori broker di trading online.

I segnali di trading possono anche essere combinati con l’analisi fondamentale. L’utilizzo dei segnali di Trading può essere prezioso per gli investitori per effettuare dei buoni investimenti e di conseguenza per capire quali sono quelli da evitare.

Segnali di Trading Gratis

I segnali di trading  servono per esaminare ciò che un trader utilizza per determinare se vendere o comprare una specifica coppia di valute, un’azione, una materia prima o un indice in un determinato momento. I sistemi di segnali possono essere incentrati o su eventi basati su notizie o su strumenti di analisi tecnica.

Sono uno degli strumenti più importanti che un trader possiede, e quasi tutti i trader scelgono di utilizzarli in una maniera o nell’altra. Per i trader forex, un sistema di segnali di trading che è costituito da molti simboli differenti tra loro, potrebbe essere utile per riuscire a prendere a prendere la decisione migliore, e questo grazie alla quantità di informazioni che possono acquisire.

I segnali di trading possono essere consultati gratuitamente o a pagamento.

Perché utilizzare i Segnali nel trading online

Oggi il mercato Forex ha attratto un pubblico sempre più ampio e diversificato, quindi si sono avvicinati anche investitori principianti.

Per questo motivo è molto importante affidarsi ai segnali di mercato.

Sicuramente fare affidamento alle informazioni per prendere decisioni finanziarie può essere solo che un vantaggio per gli investitori. Si raccomanda però di fare molta attenzione perché c’è la possibilità che alcune piattaforme di trading online che forniscono segnali di Trading diano delle informazioni insufficienti e anche a pagamento, il che può influire in maniera negativa sulla capacità di un investitore di prendere la decisione migliore sul mercato.

Oramai esistono diversi piattaforme di trading che forniscono segnali di mercato.

Questo porta l’investitore a finire col correre il rischio di ricevere un servizio insufficiente alle proprie esigenze.

Perciò si raccomanda, prima di effettuare qualsiasi tipo di impegno finanziario verso uno di essi, di cercare delle piattaforme che offrono dei segnali di mercato che comportano soprattutto dei vantaggi. I sistemi di segnali di Trading Forex sono utilizzati dai Trader di Forex in tutto il mondo come aiuto per prendere decisioni sulle loro operazioni.

Sono uno degli strumenti più importanti che un Trader Forex ha, e quasi tutti i Trader scelgono di utilizzarli in un modo o nell’altro. Esistono molte tipologie di sistemi di segnali di mercato, alcune piattaforme li mettono a disposizione gratuitamente mentre altri a pagamento.

Un’alternativa ai segnali di trading

Logo broker XTB

Logo broker XTB

Il broker di trading XTB, uno dei migliori in Europa e in Italia, offre alla sua vasta clientela il trading CFD, forex e criptovalute.

XTB cerca di creare una relazione a lunga termine con i clienti, fornendo loro gli strumenti necessari per negoziare con molto successo.

E’ considerato un broker molto affidabile e trasparente, infatti è regolato da tutte le autorità regolatorie europee con la nostra CONSOB e autorizzata da autorità internazionali CySEC (UE) e FCA del Regno Unito.

Seguire questo broker è un’ottima soluzione perché offre un’alternativa ai segnali di trading, offre un servizio gratuito di aggiornamenti di mercato whatsapp, con news di mercato, analisi tecnica, analisi fondamentale, articoli, direttamente dai loro analisti.

Aggiornamenti Mercato Gratuiti XTB

Se scegliete di aprire un conto con XTB avrete l’opportunità di scegliere differenti tipi di account, oltre ad un account demo gratuito che ti permette di familiarizzare con le piattaforme supportate dal broker, alle sue funzioni e servizi.

I conti offerti sono due: conto standard e conto pro.

Il broker supporta una lunga lista di attività, puoi scegliere tra materie prime, singole azioni oppure ETF, indici di borsa, coppie di valute e le principali criptovalute.

Gli esperti hanno definito la piattaforma di XTB la migliore piattaforma di trading, parliamo della sua piattaforma xStation 5, semplice da utilizzare e ha velocità di esecuzione. Questa piattaforma include un calcolatore di trading, trading di grafici avanzato, statistiche del trader, analisi tecnica e molto altro.

Inoltre mette a disposizione una piattaforma proprietaria e MetaTrader 4, molto popolare nel settore. Il broker offre affidabilità e molti strumenti per fare trading nel migliore dei modi, una scelta ottima per chi sta cercando un broker o vuole cambiare.

Leggi la recensione di XTB.


La migliore piattaforma di trading per Principianti

Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.
Il 79% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

Come si utilizzano i segnali di trading

Oggi capiremo come sfruttare al meglio i segnali di trading. Si tratta di importanti strumenti, che molti trader hanno già utilizzato diverse volte, ma che invece diversi principianti si stanno chiedendo che cosa siano.

E proprio per loro che abbiamo deciso di scrivere quest’articolo, spiegando in dettaglio che cosa si intende per segnali di trading opzioni binarie.

Inoltre, vi forniremo alcuni consigli utili da seguire per evitare di cadere in eventuali truffe e vi supporteremo nella scelta dei migliori servizi disponibili online di segnali di trading.

Ma andiamo a capire, ora, cosa sono, come funzionano e a cosa servono i cosiddetti signal provider o fornitori di segnali.

In generale, tutti i segnali sono dei validi strumenti che vengono offerti solitamente dai broker, ma anche da altre differenti società.

Ma cosa sono i segnali nello specifico?

Sostanzialmente, questi segnali sono una sorta di indicazioni, che permettono di guidare correttamente l’investitore. I segnali di trading hanno l’intento principale di supportare ogni trader nell’attività di investimento di tutti i giorni, cercando di supportarli nel comprendere al meglio il mercato di riferimento.

È possibile definire il prezzo di mercato attraverso l’utilizzo di quattro fasi che evidenziano i segnali di trading, ovvero:

  • Direzione rialzista, che è caratterizzata dai cosiddetti massimi e minimi crescenti;
  • Direzione ribassista, che è caratterizzata, invece, da massimi e minimi decrescenti;
  • Inversione di tendenza, quando il prezzo cambia la direzione dell’andamento;
  • Continuazione di tendenza, quando il prezzo mantiene un andamento stabile.

Per quanto riguarda le strategie di trading, invece, si tratta di una sorta di regole che ogni trader deve seguire, e si utilizzano per poter prevedere quando è favorevole poter investire all’interno del mercato di riferimento.

Anche questi elementi sono fondamentali per il trading online, perché forniscono ulteriori consigli per investire nel modo più corretto possibile.

Le strategie più sfruttate sono quelle che si basano sui segnali di trading appena sopra descritti e le migliori sono:

  • Il Rollover consente di minimizzare le perdite. Grazie a questa strategia è possibile ritardare la scadenza della negoziazione;
  • La gabbia riduce le perdite e massimizza i profitti. L’obiettivo primario è trovare una zona di prezzo in cui è possibile ottenere profitto, al minimo dei rischi;
  • Lo spinning Top rappresenta l’ampiezza di un grafico a candela giapponese, ed è possibile ottenere prospettive discrete, in base ai maggiori trend di mercato, in rialzo o in ribasso;
  • L’indice di volatilità implicita comprende i momenti in cui potranno accadere cambi di direzione dell’andamento di un specifico asset;
  • I supporti e le resistenze, si può stabilire, in modo semplice, le variazioni del prezzo dell’asset specifico, in cui si vuole investire;
  • Le Bande di Bollinger e RSI permetto di indagare le fasi di mercato più estreme in 24 ore.

Come funzionano i segnali di trading

In sostanza, l’intento principale dei segnali di trading è uno: quello di supportare il trader nell’attività di trading online quotidiano.

I segnali sono, quindi, una sorta di consigli o indicazioni, che vi aiutano su:

  • Quale asset scegliere;
  • Quando investire;
  • La direzione del prezzo.

In genere, il fornitore di servizi è una società oppure una persona fisica. In entrambi i casi dovrebbe essere un trader professionista, oppure un team di trader, con il compito di analizzare il mercato, seguire le notizie, scegliere le migliori possibilità e migliori operazioni con cui fare profitti, per poi “tradurlo” in segnale e comunicarlo tramite il fornitore.

Accade spesso che la stessa piattaforma di trading online fornisca un servizio del genere ai suoi clienti; oppure lo fornisca solamente al cliente “gold”, ovvero che ha depositato un’elevata somma sul proprio account.

Come ricevere i segnali di trading

Solitamente il signal provider invia i propri segnali tramite email oppure attraverso SMS. Recentemente è possibile scaricare un’app sul vostro smartphone o tablet per poterli ricevere in modo più user-friendly.

È importante, se si vuole, utilizzare l’indicazione appena si riceve il segnale, deve essere quasi istantaneo. A seconda del provider di segnali scelto, potrete ricevere un numero variabile e limitato di segnali nell’arco di 24 ore:

si passa da un minimo di 3-4 segnali per giorno fino anche a decine di segnali giornalieri.

Per finire alcuni segnali sono automatizzati. Questo vuol dire che è possibile scaricare il software apposito e farà tutto in automatico. In sostanza, il software riceve i segnali e li mette in pratica.

L’affidabilità dei segnali di trading

Sembra tutto molto semplice, ma ovviamente non è tutto oro quello che luccica esistono dei rischi, in particolar modo, l’inaffidabilità del segnale di trading è tra i rischi maggiori.

Purtroppo se non si sceglie in modo corretto il fornitore di segnali è possibile che accada questo, perché magari al posto di un team di esperti del settore, dietro alla società c’è gente, addirittura, estranea al mondo della finanza, che fa questo solo per guadagnare. Quindi, è facile incappare in delle truffe se non si presta la giusta attenzione. È consigliabile controllare sempre la reputazione online di un determinato provider di segnali, magari con l’aiuto di recensioni e opinioni in Rete.

Bisogna stare attenti, soprattutto, ai segnali di trading automatici.

Anche se dietro un signal provider vi fossero dei trader esperti, supponendo che siate riusciti ad averne la certezza come consigliato in precedenza, errare è sempre umano. Se il software è completamente automatico vuol dire che tutti i segnali ricevuti si trasformeranno in perdite per voi.

Quanto è importante studiare il trading online?

Detto questo, però, non significa che non è necessario studiare e rimanere continuamente aggiornati sui numerosi cambiamenti di trading online. Il trader deve essere in grado di interpretare i grafici e le oscillazioni di prezzo dei diversi asset e saper sfruttare i segnali di trading (approfonditi nel seguente paragrafo) che, in genere, è possibile reperirli sia direttamente dai mercati finanziari, che dai vari siti web e blog di analisi.

Attenzione, però, è bene sapere ed essere consapevoli, che si tratta pur sempre di un investimento finanziario speculativo, e, quindi esistono dei rischi, anche elevati a volte, di perdere parte o tutto il capitale che si è investito, per questo è essenziale conoscere i segnali e le strategie di trading da adottare.

Segnali di trading manuali

Inoltre, anche per quanto riguarda i segnali di trading manuali è bene, in ogni caso, approfondire la notizia letta e trovare altri riscontri in rete, prima di seguire quel determinato segnale. L’ultima azione spetta sempre a voi!

Nello specifico, il modo migliore per analizzare i segnali di trading è seguire i seguenti passaggi:

  • Se non avete molta esperienza, è meglio non seguire i segnali di trading gratis o free;
  • Distinguete sempre i segnali di forex trading dai segnali di trading di altri asset;
  • Evitate di scegliere sistemi di trading automatici per le motivazioni appena citate;
  • Controllate sempre che siano sempre segnali di trading in tempo reale;
  • Valutate l’affidabilità e la provenienza dei segnali di trading.

Infine, se dovesse cambiare lo “stato umorale” del mercato, ci possono essere le premesse affinché quest’ultimo diventi nervoso, instabile, umorale e di conseguenza poco attendibile. In questo caso, può essere una buona strategia, pertanto, non utilizzare i segnali di trading durante le fasi di instabilità del mercato, fasi in cui la direzionalità non è certo di routine.

Robot automatici e i segnali di trading

In questo ultimo paragrafo, analizziamo alcuni dei principali svantaggi dei robot automatici per quanto riguarda i segnali di trading.

Per prima cosa, che cosa sono i cosiddetti robot?

Si tratta di software o programmi automatici che elaborano, appunto, i segnali di trading. Ma in che modo? Sulla base di determinate istruzioni date da colui che ha programmato il robot o bot, che, a sua volta, ha tenuto conto delle informazioni fornite da un trader professionista, che ha analizzato il mercato di riferimento.

Ma qual è il problema maggiore?

Il software è capace di eseguire solamente ciò che un uomo comanda ma non è, invece, in grado di pensare con la stessa capacità di ragionamento e decisionale di un essere umano.

Ecco, che abbiamo così trovato la grande falla dei robot, ovvero l’assenza di queste due caratteristiche prettamente “umane”.

Segnali di trading

  • Il Senato autorizza il processo a Salvini
    Il Senato autorizza il processo a Salvini
    Il Senato ha autorizzato il processo per Matteo Salvini. Dopo l’incresciosa vicenda del caso Gregoretti la maggioranza a Palazzo Madama approva in modo compatto con 149 si e 141 no, dando il …
  • Il vaccino di Moderna Inc funziona sui macachi
    Sembra che funzioni il vaccino anti COVID-19 della Moderna Inc. Il 16 novembre 2020 la Moderna INC ha annunciato che il vaccino sviluppato è efficace al 95% e può essere conservato in frigorifero per …
  • Per la riapertura della scuola si deve aspettare il parere tecnico
    Per la riapertura della scuola si deve aspettare il parere tecnico
    E’ necessario aspettare fine agosto per avere i pareri del Comitato tecnico scientifico, in merito alla valutazione per la riapertura delle scuole. Sono più di 10 milioni le persone che …
  • Lampedusa: Il centro di accoglienza è stracolmo
    Lampedusa: Il centro di accoglienza è stracolmo
    Continuano gli sbarchi a Lampedusa. Sono sbarcate altre tre barche con 106 persone nella prima, 13 nella seconda e 9 nella terza. Gli ospiti nel centro di accoglienza ora sono 872, la capienza …
  • Ryanair meno 185 milioni
    Ryanair meno 185 milioni
    Con il Covid-19 le compagnie aeree hanno avuto un crollo gigantesco, tanto che la Ryanair ha perso molto fatturato ed è arrivata quota -185 milioni di euro. L’anno precedente invece aveva …
  • La maggioranza è divisa
    La maggioranza è divisa
    C’è uno scontro tra Pd e M5s, i quali sono divisi sul Mes. Ci sono delle divergenze tra i due partiti che hanno votato in modo differente sull’emendamento che è stato presentato dalla …
  • Recovery Fund: si allungano le liste delle richieste
    Recovery Fund: Si allungano le liste delle richieste
    Sono molti gli Enti che stanno richiedendo i fondi del Recovery Fund. Ministeri, Regioni, parti sociali chiedo fondi. Intanto risale il deficit di 5 miliardi rispetto alle previsioni. L’Extra …
  • Altre indagini su Tik Tok
    Altre indagini su Tik Tok
    L’Australia attiva un’indagine verso Tik Tok per presunti legami con Pechino. Il governo australiano si prepara per affrontare un’indagine verso Tik Tok, una delle piattaforme più …
  • Recovery Fund: Approvato
    Finalmente dopo mesi di agonia è stato raggiunto l’accordo per il Recovery Fund. I leader europei hanno raggiunto l’accordo sul Recovery Fund e sul Bilancio Ue 2021/2017. Il Summit che è …
  • Le Borse europee in attesa del vertice
    Le Borse sono in stallo aspettando le decisioni del vertice UE. Intanto l’Euro vola ai massimi da marzo. L’incertezza dovuta al Recovey Fund e l’aumento dei contagi stanno …
  • Gualtieri: fiducioso per una chiusura rapida del Recovery Fund
    Gualtieri: fiducioso per una chiusura rapida del Recovery Fund
    Oggi inizia il Consiglio europeo sul Recovery Fund, si cerca di iniziare ad attivare una ripresa post Covid-19. Roberto Gualtieri, ministro dell’Economia afferma che è decisivo chiudere al più …
  • Mercato Auto ancora in calo
    Mercato Auto ancora in calo
    Il mercato auto è ancora in calo, a giugno in Europa c’è stato un calo del 24,1% rispetto allo stesso mese del 2019. Le immatricolazioni sono scese del 39,5%. Il gruppo Fca ha immatricolato a …
  • Vaccino COVID-19: Moderna è pronta per la fase 3
    Vaccino COVID-19: Moderna è pronta per la fase 3
    L’azienda di biotecnologie americana Moderna Inc ha annunciato che il 27 luglio entrerà nella fase di sperimentazione sull’uomo. Da luglio ad oggi ci sono stati molti progressi, tanto che …
  • Tensioni per Autostrade
    Tensioni per Autostrade
    Le tensioni per Autostrade aumentano e si aspetta il Cdm. Sembra sempre più certo che i Benetton escano dalla gestione di Autostrade. La guerra tra il Capo del Governo e Atlantia è sempre più …
  • Nuove misure di sicurezza contro il COVID-19
    Nuove misure di sicurezza contro il COVID-19
    Risalgono i contagi ed i malati. Il Governo sta varando l’ipotesi di prorogare le restrizioni fino al 31 luglio. Ancora niente discoteche, concerti, fiere e congressi, anche nei luoghi di culto …
  • Huawei fuori dalla gara per il 5G in Italia
    Huawei fuori dalla gara per il 5G in Italia
    La Telecom Italia non ha invitato Huawei alla gara per la fornitura della rete 5G. La Telecom Italia si appresta a costruire la Rete sia in Italia che In Brasile. Sono molti i fornitori invitati, …
  • Dato l'Ok per il Recovery Fund
    Dato l’Ok per il Recovery Fund
    La Lagarde ha dato l’ok per il Recovery Found. Il fondo però non arriverà prima di fine luglio. Sono 750 miliardi di euro destinati al sostegno dei paesi più colpiti dalla pandemia da COVID-19. …
  • Trump in piena pandemia vuole riaprire le scuole
    Trump in piena pandemia vuole riaprire le scuole
    Il Presidente Trump sta forzando per la riapertura delle scuole. La pandemia da COVID-19 in America oramai è fuori controllo, le stime dicono che oltre 200.000 americani potrebbero morire entro il …
  • Il vaccino contro il COVID-19 si completerà in Italia
    Il vaccino contro il COVID-19 si completerà in Italia
    La sperimentazione clinica della fase 1/2 inizierà nella seconda metà di luglio. La Johnson & Johnson società quotata in borsa, ha annunciato che è stata accelerata la sperimentazione fissata per …
  • Meno tasse per il ceto medio
    Meno tasse per il ceto medio
    Il piano nazionale è stato preparato. Questo piano è la riforma che sarà sostenuta dal Recovery Fund. L’epidemia ha portato grandi problemi e degli effetti devastanti sull’economia. Nel …
  • Migliora l'economia americana
    Migliora l’economia americana
    I nuovi dati sui posti di lavoro in America hanno modificato tutte le aspettative. Migliora l’economia americana inaspettatamente. E’ il più grande aumento mensile dei posti di lavoro, …
  • Taglio per l'Imu del 20%
    Taglio per l’Imu del 20%
    Per avere uno sconto sull’Imu fino al 20 % è necessario fare la domiciliazione bancaria. Lo si potrà fare anche per altri tributi, ma questo è a discrezione del comune di appartenenza. …
  • Starbucks boicotta Facebook
    Starbucks boicotta Facebook
    Starbucks come Coca-Cola hanno detto Stop alle pubblicità sui Social. Il gigante Starbucks non metterà più le pubblicità sui Social, dato che sono pieni di contenuti d’odio. Ora sono molte le …
  • Mondragone prende fuoco
    Mondragone prende fuoco
    Da lunedì Mondragone è diventata zona rossa. Sono stati stimati 50 casi da contagio di Cornavirus, la diffusione maggiore si vede nella comunità bulgara. Sono stati riscontrati alcuni incidenti, come …
  • Lufthansa
    Trovato l’accordo per Lufthansa
    E’ stato trovato l’accordo per la Lufthansa di 500 milioni di euro. L’accordo include alcuni congelamenti salariali e riduzioni di volo. La compagnia aerea e il sindaco tedesco …
  • Da settembre a scuola anche il sabato
    Da settembre a scuola anche il sabato
    Si stanno definendo le linee guida per far ripartire la scuola a settembre. L’assetto sarà molto diverso da come siamo abituati. Ci sarà una riconfigurazione delle classi, si potranno avere …
  • Tensioni alla Casa Bianca
    Tensioni alla Casa Bianca
    Attimi di paura alla Casa Bianca. La statua di Andrew Jackson, il presidente americano, presidente responsabile della deportazione forzata dei nativi americani. Sono stati circa 150/ 200 i …
  • Consumi in calo per bar e alberghi
    Consumi in calo per bar e alberghi
    Il calo dei consumi è stato del 30% nel mese di marzo sia per bar che per alberghi. La Confcommercio dichiara che non ci sono stati rientri nel commercio, anzi il calo è sempre forte. I bar sono …
  • Atlantia scrive una lettera alla Ue.
    Atlantia scrive una lettera alla Ue.
    Atlantia ha scritto ed inviato una lettera alla Commissione Ue, dove accusa il governo italiano di aver violato alcune norme europee. Inoltre Atlantia accusa il governo italiano di forzare la stessa …
  • Si apre la quinta giornata degli Stati Generali
    Si apre la quinta giornata degli Stati Generali
    Inizia oggi la quinta giornata dedicata agli Stati Generali. Questa mattina a villa Pamphili si terranno gli incontri sul settore produttivo. Ieri ci sono stati grandi dibattiti tra il governo e i …
  • Il mercato Auto e il crollo Post COVID-19
    Il mercato Auto e il crollo Post COVID-19
    Nel mese di maggio il mercato auto ha avuto un crollo significativo sulle vendite, si pensi che il calo è stato del 56,8 %. Il dato peggiore in Europa Occidentale si è visto nel Regno Unito, con un …
  • Riparte il turismo e scatta la settimana decisiva per Alitalia
    Riparte il turismo e scatta la settimana decisiva per Alitalia
    L’Europa di nuovo senza confini e il turismo riparte. L’Italia spera che grazie alla libera circolazione, ritorni il turismo che anima le nostre città, facendo cosi risalire il settore, …
  • Borsa affari: Apertura in forte calo
    Borsa affari: Apertura in forte calo
    La paura del Covid-19 ancora non lascia Piazza Affari, tanto che questa mattina, di lunedì 15 giugno 2020 la Borsa di Milano apre in negativo. L’Indice Ftse Mib cede il 3,05% e arriva a 18.320 …
  • App immuni è pronta per tutta la Nazione
    App immuni è pronta per tutta la Nazione
    Mancano pochi giorni e l’App Immuni potrà essere scaricata su tutto il territorio Nazionale. Il Premier Conte afferma che l’App è disciplinata da rigide regole. La data del 25 giugno …
  • Il PIl potrebbe risalire nel 2021
    Il PIl potrebbe risalire nel 2021
    Il PIl interno potrebbe crescere, se non ci fossero altre ondate di Coronavirus nel 2021, ma prima dovrebbe crollare del 14% nel 2020 prima di risalire del 5,3% nel 2021. Invece altri dati mostrano …
  • La Ue si prepari alla prossima pandemia
    La Ue si prepari alla prossima pandemia
    In questi ultimi mesi a causa della pandemia da COVID-19, l’Europa è caduta in ginocchio, in quanto non c’è stata una risposta efficiente e coesa da parte della Ue. Il Presidente Macron e …
  • Nel Piano Colao c'è il rinvio delle tasse
    Nel Piano Colao c’è il rinvio delle tasse
    Per far ripartire la Nazione si deve puntare sul lavoro, ovvero il motore dell’economia. Sono sei i macro settori dell’economia italiana, tra i quali c’è il turismo. Il documento …
  • Si apre il confronto per il piano di ripresa della Nazione
    Si apre il confronto per il piano di ripresa della Nazione
    Il Governo  sta lavorando senza sosta per fronteggiare il piano di ripresa, che porterà fuori dalla crisi la Nazione. Il Premier Conte sta lavorando e vuole accelerare definendo già all’inizio …
  • Come si tornerà a scuola settembre?
    Come si tornerà a scuola settembre?
    Si stanno vagliando molte ipotesi per il ritorno tra i banchi di scuola. Il Premier Conte ha avuto un incontro con la Azzolina e con il ministro dei trasporti. La chiusura della scuola ha portato …
  • Continuano gli scontri a New York
    Continuano gli scontri a New York
    Sono 90 gli arresti a New York a seguito delle proteste per la morte George Floyd. Le ultime manifestazioni sono state relativamente calme. Tutti e quattro gli ex agenti accusati dell’omicidio …
  • Salgono i contagi da COVID-19
    Con l’allentamento delle misure restrittive, si vede un incremento dei contagi. Complessivamente sono 233.515, con un aumento complessivo di 318 casi. La Lombardia continua ad essere la più …
  • Ancora incidenti davanti alla Casa Bianca
    Ancora incidenti davanti alla Casa Bianca
    Sesta notte di incidenti e sommosse davanti la Casa Bianca. Dopo la morte dell’afroamericano, l’America ha preso fuoco, sono 40 le città in protesta. La Guardia Nazionale è presente in 15 …
  • A rischio tra i 700 mila e 1 milione di posti di lavoro
    A rischio tra i 700 mila e 1 milione di posti di lavoro
    Il Presidente della Confindustria “ La politica ha zero strategie su dove andare” Si stanno aspettando i dati di maggio, ma l’ipotesi è che siano a rischio dai 700 mila al milione …
  • La Svizzera testa l'App COVID-19
    La Svizzera testa l’App COVID-19
    La Svizzera è pronta per testare l‘App SwissCovid sul sistema Apple-Google. La SwissCovid sarà disponibile da metà giugno. La Svizzera è già pronta per partire con l’App di tracciamento, …
  • Pronto il piano Marshall
    Pronto il piano Marshall
    Pronto il piano Marshall per risollevare la Comunità Europea. La mobilitazione economica è di circa 2.000 miliardi che verranno mossi nei prossimi sette anni. Ursula von der Leyen con questo …
  • Aperture per palestre, piscine e dentisti
    Aperture per palestre, piscine e dentisti
    Pronti per la riapertura anche di piscine e palestre, ma con più regole. Si vede la ripartenza anche per i dentisti Per lo sport ci saranno delle ristrettezze, non sono permessi gli esercizi a due, …
  • L'Europa può fare di più
    L’Europa può fare di più
    Conte afferma che l’Ue può fare di più e fa pressing sul Recovery. Mercoledì 27 maggio ci sarà la presentazione della proposta sul Recovery Fund redatta da Ursula von der Leyen. Sono stati …
  • La flotta Alitalia ricomincia a volare
    La flotta Alitalia ricomincia a volare
    Alitalia ripristina i voli verso New York, Spagna e Italia del Sud. Lo sblocco avvarrà il 2 giugno. Il peggio sembra passato e la compagnia aerea Italiana ripristina i collegamenti. Alitalia …
  • Il Presidente della Repubblica ha firmato il Dl Rilancio
    Il Presidente della Repubblica ha firmato il Dl Rilancio
    Dopo la firma del Dl Rilancio da parte di Mattarella, il centro destra vuole scendere in piazza. La versione aggiornata del decreto ha ben 266 articoli. Con questo Dl salgono i fondi indirizzati alle …
  • Trump è deciso a sospendere i fondi all'OMS
    Trump è deciso a sospendere i fondi all’OMS
    Il Presidente Trump non vuole più erogare dei fondi verso l’OMS e chiede un netto miglioramento entro 30 giorni. Se entro la data stabilita non vedrà dei netti cambiamenti il presidente degli …
eToro Disclaimer eToro Disclaimer Fineco Disclaimer Fineco Disclaimer