Silvergate Capital, affondano le azioni, mentre i depositi relativi alle criptovalute crollano

La banca crittografica ha anche affermato che taglierà la sua forza lavoro del 40%, 200 lavoratori circa, mentre cerca di tagliare i costi durante una recessione del settore. Giovedì Silvergate Capital Corp ha registrato un forte calo dei depositi relativi alle criptovalute nel quarto trimestre poiché gli investitori, timorosi della caduta della principale criptovaluta FTX, hanno prelevato più di $ 8 miliardi di capitale, facendo scendere le azioni di quasi il 39% prima del mercato.

La banca crittografica ha anche affermato che taglierà la sua forza lavoro del 40%,  circa 200 lavoratori, mentre cerca di tagliare i costi durante una recessione del settore. Un cupo rapporto sugli utili anticipati mostra l’entità dell’impatto sul settore degli asset digitali dal crollo di FTX, che ha dichiarato bancarotta a novembre dopo non essere riuscita a soddisfare i prelievi dei clienti, uno dei più grandi scambi di criptovalute al mondo.

Silvergate in precedenza aveva affermato di non avere prestiti o investimenti in sospeso in FTX, ma le sue azioni hanno perso il 69% del loro valore dal crollo del mercato azionario, innescando una selvaggia svendita della criptovaluta.

Siamo in un’era “prima spara, poi fai domande con tutte le cattive notizie relative alle criptovalute e alle attività relative alle criptovalute”, ha affermato Thomas Hayes, presidente e amministratore delegato della società di investimento Great Hill Capital.

“Ci aspettiamo che questo orrore continui per qualche tempo perché non c’è modo di valutare l’asset sottostante”. L’aumento dei tassi di interesse ha anche messo sotto pressione l’industria lo scorso anno, che ha perso più di un trilione di dollari di valore.

Rallentando l’espansione dell’azienda, Silvergate, con sede a La Jolla, in California, sta anche ritardando l’implementazione di una soluzione di pagamento basata su blockchain. Le attività acquisite da Diem Group, supportate da Meta Platforms Inc, per il business delle soluzioni di pagamento richiederebbero una svalutazione di 196 milioni di dollari nel quarto trimestre.

I depositi totali dei clienti di asset digitali sono scesi a 3,8 miliardi di dollari alla fine di dicembre rispetto a settembre. La società ha venduto $ 5,2 miliardi di obbligazioni con una perdita di $ 718 milioni nel quarto trimestre per risparmiare liquidità.

Fonte: Businesstoday.in