Un’analisi delle ultime due corse al ribasso di Bitcoin suggerisce questo per il futuro

Qualsiasi corsa al ribasso riguardante un asset digitale come Bitcoin è una fase spaventosa. Rimane l’incertezza di una ripresa dei prezzi o addirittura delle possibilità di un ulteriore calo. Bitcoin è sceso fino al 40% dai massimi recenti. Molti temono l’inizio di un mercato ribassista prolungato, simile alle corse ribassiste nell’era del 2018.

Bassilo.it consiglia

Auto Trading Guida

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Auto Trading Guida

Bassilo.it

Nella peggiore delle ipotesi

Bitcoin, la criptovaluta più grande, ha assistito a un enorme calo alla fine del 2021, anche il 2022 non è stato diverso. Il mese scorso, l’ indice Fear and Greed è sceso a un ritmo allarmante. Era a 22 , raffigurato “paura estrema”. Al momento, BTC ha recuperato sia il prezzo che il sentiment di F&G (a 51 = Neutral ).

CryptoQuant , la società di ricerca quantitativa ha fatto luce su questo con un rapporto. Secondo l’azienda, gli ultimi 2 grandi mercati ribassisti sono stati nel 2017-18 e nel 2020. Ma quei mercati avevano caratteristiche specifiche rispetto a quello attuale. Considera questo grafico sottostante che ha analizzato l’offerta di Bitcoin in perdita.

Qui, nella corsa al ribasso del 2018 (durata per 11 mesi), il prezzo minimo era di “~ $ 6,4.000 con più ‘ DeadCatBounce ‘ con rimbalzi fino all’80%. Durante questa fase ribassista, la percentuale di offerta in perdita è cresciuta del +20% a causa del BUY/HODL a prezzi superiori a ~$6.4K”. Rispetto a quanto sopra, il rapporto rilevava :

“Supponendo che il secondo ATH fosse un bonus dead cat in un mercato ribassista, finora la percentuale di offerta in perdita è cresciuta del +6% mentre abbiamo avuto un rimbalzo del +130% a $ 69.000. Pertanto, un mercato ribassista più lungo non è fuori dal quadro”.

Ergo, per uno scenario da incubo, Bitcoin potrebbe toccare il fondo a 29.000$. Tuttavia, l’attuale ripresa ha creato molte proiezioni rialziste. Al momento della stampa, Bitcoin è salito al di sopra del livello di $ 44k con un aumento dell’1,2%.

HODL acceso

Dopo enormi aumenti di monete destinate agli scambi nei mercati ribassisti del 2018 e 2020, ora la ” riserva di scambio “ era piatta. C’è quasi lo stesso numero che c’era un anno fa. Quindi, mentre le persone hanno paura, stavano HODLing su.

La posizione di Net HODLer è cresciuta, il che significa che gli HODLer stanno HODLing più a lungo. Al contrario, il mercato ribassista del 2018 e la metà della fine del 2020, quando più detentori stavano spendendo le loro monete invece di HODLing.

Anche lo Stablecoin Supply Ratio ( SSR ) ha dipinto un’immagine “rialzista”. Il team in una serie di tweet aveva fatto luce su questo indicatore e sul suo segnale verde, come si vede nel grafico sottostante.

Un altro collega allume di Glassnode, TXMC, ha affermato :

Il grafico di accompagnamento ha evidenziato le monete che si sono mosse per l’ultima volta tra tre e sei mesi fa – la corsa al massimo storico di $ 69.000 – in crescita come proporzione dell’offerta complessiva di BTC.

Bassilo.it consiglia

Trading Demo con xtb

Bassilo.it

Eccone uno. Nonostante la ripresa e gli indicatori rialzisti, l’interesse per Bitcoin è rimasto praticamente trascurabile dalle fonti tradizionali. I dati di Google Trends hanno  mostrato  una netta mancanza di curiosità/eccitazione da parte degli utenti.

Nonostante ciò che si potrebbe vedere nei portafogli, non eravamo in un mercato ribassista. Potremmo essere alla fine? Forse.

Fonte: ambcrypto

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it

Bassilo.it consiglia

Corsi Trading XTB

Bassilo.it